domenica, 23 Febbraio, 2020
Uno Sportello dedicato alle donne vittime di violenza e maltrattamenti

al 14 giugno Sesto San Giovanni ha il suo sportello antiviolenza dedicato alle donne. Aperto in via sperimentale presso la Casa delle Associazioni, offre un servizio di aiuto e consulenza alle donne in difficoltà. A gestirlo sono le operatrici dell’associazione VeNuS (Verso Nuove Strade) di Cinisello, il centro antiviolenza sovrambito dei comuni di Cinisello, Sesto, Bresso, Cormano, Cusano e Cologno, dedicato alle donne vittime di violenze e maltrattamenti e progettato secondo le direttive di Regione Lombardia dopo l’esperienza maturata con lo Sportello Donna di Bresso e con le reti antiviolenza di Sesto e Cinisello.
“Quando Regione Lombardia ha chiesto di aprire un centro antiviolenza sovrambito – spiega Giusy Spaghetto di VeNuS – aveva necessità di una struttura in gra- do di coprire un bacino di oltre 150mila abitanti e non era prevista la presenza di sportelli decentrati. Dopo l’apertura del centro all’ospedale Bassini, i Comuni di Cologno e Sesto hanno tuttavia evidenziato le difficoltà delle donne per raggiungerlo e la necessità di un punto di appoggio nei rispettivi ambiti”. Vengono così aperti i centri ‘antenna’ di Cologno e Sesto, quest’ultimo in piazza Oldrini, in uno spazio messo gratuitamente a disposizione dall’Amministrazione Comunale.
Lo sportello si occupa con le sue figure professionali e le sue volontarie della presa in carico e dell’ascolto del bisogno delle donne (sole, con o senza figli minori). “Offriamo attività di accoglienza, ascolto, assistenza legale e psicologica, garantendo il pieno anonimato – aggiunge Giusy Spaghetto -. Abbiamo inoltre un percorso dedicato all’orientamento al lavoro, riservato a chi vuole ricrearsi una posizione di autonomia dopo essere uscita da una situazione difficile”.
Nel 2018 il centro sovrambito di Cinisello ha preso in carico circa 180 donne, dai 18 ai 76 anni, nella maggior parte dei casi di nazionalità italiana. “Numeri in aumento nei primi cinque mesi del 2019 – conclude Giusy Spaghetto – e che testimoniano ulteriormente l’importanza della presenza di servizi simili sul territorio”.

Lo sportello presso la Casa delle Associazioni in piazza Oldrini 120, sarà aperto il mercoledì dalle 15.00 alle 18.00 e il venerdì dalle 9.00 alle 12.00 (tel. 02-24.96.825, cell. h24 366-66.22.300).

Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Febbraio 2020

Seguici: