domenica, Dicembre 5, 2021
Spesa a domicilio: un aiuto concreto alle persone più fragili

Un servizio di spesa a domicilio per le persone con covid-19, in quarantena o con altre patologie e difficoltà, che garantirà loro i beni di prima necessità senza che debbano uscire di casa. Un servizio organizzato dall’Amministrazione Comunale e reso possibile grazie alla collaborazione dei centauri dell’associazione motoclub VVR che consegnano la spesa a casa degli utenti con le loro motociclette. Chi ha necessità potrà telefonare e scegliere la spesa da una lista standard che contiene circa 30 prodotti alimentari e di igiene a un prezzo fisso, concordato dal Comune con i punti vendita che si sono resi disponibili. Non sarà possibile scegliere particolari marche di prodotti e l’invito ai cittadini è quello di prevedere una spesa di medio periodo, così da non mettere in difficoltà un sistema di distribuzione che si poggia per la maggior parte su volontari.

Il personale che riceve l’ordine comunicherà all’utente l’importo da corrispondere che dovrà essere consegnato in una busta – trasparente e chiusa per i malati covid o le persone in quarantena – sulla soglia di casa dalle 14.00 alle 18.00 del giorno di consegna. Si ricorda che gli operatori avranno un tesserino di riconoscimento e in nessun caso potranno richiedere di entrare all’interno dell’abitazione. Dopo le 18.00 i volontari faranno la spesa e la consegneranno. Per richiedere la spesa a domicilio è possibile contattare lo 0225077 253/337/329 il Lunedì e Mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, il Martedì, il Giovedì e il Venerdì dalle 9.00 alle 14.00.

«Un’emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo rischia di esporre in maniera intollerabile le persone più fragili – ha detto il Sindaco Dario Veneroni -. Per questo motivo come Amministrazione abbiamo pensato a un servizio snello e concreto – ha proseguito – che possa garantire i beni di prima necessità a tutti i cittadini, anche a quelli che non possono uscire, o proprio non è il caso che lo facciano. Questo importante risultato – ha sottolineato – nasce in Municipio, ma si realizza grazie a Vimodrone, alle sue associazioni di volontariato, ai commercianti e allo spirito di questa comunità».
«Appena scoppiata l’emergenza coronavirus ci siamo subito messi a disposizione dell’Amministrazione comunale per aiutare i cittadini – ha detto Daniele Ursetta, Presidente dell’associazione Motoclub VVR che effettua le consegne a domicilio -. Su Vimodrone siamo 9 volontari per ora – ha proseguito – con moto e auto per dividerci i compiti e entrare in contatto il meno possibile anche tra di noi. Siamo felici di dare il nostro contributo, ma essendo a contatto con le persone più facili non mancano i momenti toccanti».

Tags: , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Novembre 2021

Seguici:

INSTAGRAM