giovedì, Giugno 13, 2024
Milano, Monza Brianza, Lodi: lo stato di salute delle industrie nel primo trimestre 2024

Di seguito i dati della congiuntura dell’industria relativa al primo trimestre 2024, come emerge dalle elaborazioni del Servizio Studi Statistica e Programmazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza, Lodi.

Milano – Secondo l’analisi tendenziale, il primo trimestre 2024 ha visto in crescita l’area metropolitana milanese in un anno con +2,1% per la produzione, meglio del dato lombardo (-1,1% in un anno).  Se si considera il fatturato, sempre raffrontato al primo trimestre 2023, c’è un calo di -1,6% a livello locale e di – 2,3% regionale. In relazione al portafoglio ordini, si registra un calo rispetto al primo trimestre 2023 (-2,2% in un anno), con performance milanese un po’ più scarsa rispetto alla manifattura lombarda (-1,5%). I mercati esteri milanesi vedono un calo (-1,5%), in un trend comunque migliore rispetto alla componente interna (-2,6%) mentre migliorano gli ordini esteri lombardi (+0,4%).

Il quadro delinea nel primo trimestre 2024 una certa tenuta congiunturale rispetto al quarto trimestre 2023 della produzione industriale milanese (+0,8% destagionalizzato). Ma cala il fatturato (-0,9%). Rispetto al dato lombardo è migliore il dato milanese per la produzione (-0,3% in regione) e uguale l’andamento del fatturato locale (-0,9% per la Lombardia, destagionalizzato). Per gli ordini interni il dato congiunturale è in lieve calo per l’industria milanese con -0,4% e in modo più accentuato per la manifattura lombarda (-1% destagionalizzato). Negli ordini esteri per cui la performance milanese risulta in crescita (+1,4% rispetto al dato lombardo di -0,1% destagionalizzato).

Monza e Brianza – La crescita tendenziale della capacità produttiva colloca i volumi prodotti a un livello inferiore rispetto al primo trimestre 2023 (-2%), rispetto al calo del dato lombardo (-1,1%) Nello stesso periodo, i dati della manifattura brianzola per fatturato (-2,3%) sono coerenti con il dato lombardo (-2,3%). Sempre rispetto al primo trimestre 2023, il portafoglio ordini del manifatturiero brianzolo evidenzia una tenuta reale maggiore rispetto al calo registrato in Lombardia (rispettivamente -0,2% e -1,5%).

C’è calo congiunturale: il primo trimestre 2024 fa registrare una diminuzione rispetto al quarto trimestre 2023 della produzione industriale (-0,5% destagionalizzato), in linea con il calo del fatturato (-0,6% destagionalizzato) mentre crescono le commesse acquisite dai mercati esteri (+1,7% destagionalizzato) mentre sono stabili quelle interne con -0,2%.

Lodi – Nel primo trimestre 2024 rispetto all’anno precedente, si verifica un trend di crescita per la produzione. Relativamente all’analisi tendenziale, raffrontata al primo trimestre 2023, l’aumento della produzione si attesta a +2,6%, performance migliore rispetto al dato lombardo (-1,1%). In relazione al fatturato, nel confronto con il primo trimestre 2023, il recupero si attesta a +9,6%, ben superiore per intensità al dato regionale (-2,3%). Gli ordini sono in crescita in un anno con +7,4% rispetto al -1,5% lombardo.

In crescita rispetto al trimestre precedente il trend congiunturale della produzione industriale (+2,1% destagionalizzato), accompagnato dal  fatturato in crescita (+2,4% destagionalizzato) e dalle commesse acquisite dai mercati interni (+2,6% destagionalizzato). Ma gli ordini esteri risultano in lieve calo di -0,2%.

Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Giugno 2024

Seguici:

INSTAGRAM

gruppo cap
elezioni 2024