martedì, Agosto 20, 2019
Lombardia e trasporti: 28 mila imprese, 250 mila addetti (+2,4%) e 39 miliardi di business

Trasporti, sono 28 mila le imprese in Lombardia, 250 mila gli addetti e 39 miliardi il fatturato secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi 2018. La Lombardia pesa circa un quinto sul settore nazionale, che ha 158 mila imprese e 1,4 milioni di addetti. Il settore è stabile per imprese in un anno in regione e in Italia. Ma gli addetti crescono in regione, oggi sono 6 mila in più di un anno fa, +2,4% mentre restano stabili in Italia. Una mobilità sempre più smart, grazie alla crescita di settori di supporto come commercio online (+10,2%), hi-tech (+2,1%), software (+11,2%), informatica (+4,8%), design innovativo (+2%). Ma anche più ecologica: rispetto alla media italiana in Lombardia per andare al lavoro si usa di più la bici (1,9% rispetto a 1,7%) ed è più elevata la quota di studenti lombardi che si muovono a piedi o in bici per raggiungere il luogo di studio, circa un terzo. In Italia prime Roma e Milano con 14 mila imprese nei trasporti, Napoli con 8 mila, Torino con 6 mila, Bologna, Bari e Genova con 4 mila. Forte la crescita a Palermo con 2 mila impese, +4,5% in un anno.

Lombardia per provincia – A Milano ci sono 14 mila imprese nella mobilità, +0,9% in un anno, a Brescia 3 mila, a Bergamo, Monza (+1,5%) e Varese circa 2 mila, a Como e Pavia oltre mille, a Mantova e Lecco circa mille. A Milano ci sono 149 mila addetti, in crescita del 3% rispetto a un anno fa e un fatturato da 26 miliardi.
Per settore – Sono 27 mila le imprese lombarde nei trasporti e oltre mille nella fabbricazione di mezzi di trasporto. Più numerose nel trasportoterrestre, 21 mila e nel magazzinaggio, 5 mila. Il fatturato maggiore è nei trasporti terrestri, 15 miliardi, nel magazzinaggio, 13 miliardi, nella fabbricazione di auto, 7 miliardi.
Crescono i settori smart – In Lombardia si concentrano 103 mila imprese smart sulle 571 mila presenti in Italia, guidate da Milano (45 mila, +2% in un anno), Brescia e Bergamo con 11 mila circa, Monza e Varese con oltre 7 mila. Gli addetti sono 574 mila, uno su quattro dei 2,3 milioni nazionali: 353 mila a Milano, 46 mila a Bergamo, 45 mila a Brescia. A crescere di più in Lombardia, utili anche alla smart mobility, sono i settori del commercio online (+10,2%), dell’hi-tech (+2,1%), grazie soprattutto all’edizione di software (+11,2%) e alla produzione di software e consulenza informatica (+4,8%), e del design (+2%).

Mobilità ecologica, per andare al lavoro, i lombardi usano di più la bici – Rispetto alla media italiana, secondo la rilevazione dell’Istat sull’anno 2017 pubblicata a fine 2018, in Lombardia per andare al lavoro si usa di più la bici (1,9% rispetto a 1,7%), si va meno a piedi (14,7% rispetto a 17,4%), anche perché il 20,8% dei lombardi impiega oltre 30 minuti per raggiungere il lavoro o il luogo di studio, contro il 16,4% in Italia. Più elevata la quota di studenti lombardi che si muovono a piedi o in bici per raggiungere il luogo di studio, circa un terzo.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: