giovedì, Giugno 13, 2024
Lavoro, dal Comune un contributo per l’assunzione di cittadini pioltellesi

Un contributo a fondo perduto alle aziende con sede sul territorio di Pioltello che assumono cittadini disoccupati o inoccupati residenti in città. Si è aperto lunedì 17 gennaio il bando per l’assegnazione del bonus varato dall’Amministrazione comunale, finanziato con un fondo complessivo di 60mila euro, destinato agli imprenditori locali. Un’iniziativa messa in campo per fronteggiare gli effetti della pandemia sul tessuto socioeconomico della città che ha incassato il sì unanime del Consiglio comunale lo scorso 29 novembre con l’approvazione delle linee guida del bando.

«Continuiamo a sostenere concretamente le imprese della nostra città in questa fase di perdurante emergenza sanitaria ed economica – commenta Paola Ghiringhelli, Assessora al Commercio e alle Attività produttive – grazie al confronto costante con i rappresentanti delle associazioni di categoria monitoriamo la situazione e le esigenze del territorio e in questo caso proprio grazie al dialogo con Assolombarda è nata l’idea di un’iniziativa finalizzata al rilancio e alla crescita delle imprese con un contributo per le nuove assunzioni. È una bella opportunità per le aziende di Pioltello, che invitiamo a partecipare».

«Il contributo per le assunzioni ha una duplice valenza, economica ma anche sociale – spiega Mirko Dichio, Assessore ai Servizi sociali – il bando rivolto alle imprese vuole infatti promuovere l’ingresso o il rientro nel mondo del lavoro di cittadini pioltellesi disoccupati o inoccupati che magari hanno perso il lavoro e stanno affrontando un momento di difficoltà proprio a causa della pandemia che ha colpito duramente diversi settori. Mettiamo a disposizione risorse per aiutare a guardare con un po’ di fiducia i prossimi mesi, fondamentali per superare la fase di emergenza, ed è positivo che maggioranza e opposizione abbiano condiviso questa iniziativa».

Il contributo è concedibile per l’assunzione di persone residenti a Pioltello da almeno 5 anni, inoccupate o disoccupate da almeno 30 giorni, e/o trasformazione di rapporto di lavoro con contratti a tempo indeterminato (sia full time che part time minimo 20 ore di media) o a tempo determinato (sia full time che part time minimo 20 ore di media). A ciascuna tipologia di assunzione verrà assegnato un punteggio con cui verrà stilata la graduatoria. Il contributo massimo concedibile è pari a 6.000 euro per ciascun soggetto partecipante e avente i requisiti richiesti. Nel caso di assunzione a tempo determinato della durata di 6 mesi il contributo è ridotto al 50%. Sono ammesse al bando tutte le società, le ditte individuali e i liberi professionisti aventi sede operativa/unità produttive sul territorio di Pioltello, in regola con il pagamento di contributi previdenziali, tributi comunali e normative in tema di sicurezza sul lavoro e che non abbiano disposto licenziamenti o avviato procedure di cassa integrazione ordinaria o in deroga o straordinaria verso lavoratori con la stessa qualifica e mansione del nuovo lavoratore da assumere nel corso dell’anno immediatamente precedente la data di apertura del bando (i requisiti completi sono consultabili nel testo completo del bando). Le aziende si devono impegnare inoltre ad assumere il lavoratore entro 90 giorni dal provvedimento di concessione del contributo.

I soggetti in possesso dei requisiti possono presentare istanza fino al 16 febbraio 2022 in modalità telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@cert.comune.pioltello.mi.it. Il testo completo del bando e il modulo per la domanda sono disponibili sul sito del Comune di Pioltello. Per informazioni è possibile rivolgersi al numero 02 92366106.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Giugno 2024

Seguici:

INSTAGRAM

gruppo cap
elezioni 2024