martedì, dicembre 11, 2018
La #waterevolution si impara in classe con i percorsi di edutaiment di Gruppo CAP

La #waterevolution di Gruppo CAP si impara a scuola grazie a percorsi di edutainment per sensibilizzare i giovani studenti sull’importanza di una risorsa limitata ed essenziale come l’acqua, che nel futuro avrà un ruolo sempre più centrale nello sviluppo e nelle dinamiche delle nostre città. Gruppo CAP, il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, propone a tutti gli istituti scolastici del territorio servito, dalle scuole dell’infanzia alle classi delle secondarie, due percorsi di educazione ambientale per promuovere una nuova cultura dell’acqua tra i giovani studenti. “La qualità e quantità dell’acqua sono strettamente connesse con la capacità di tutelarla, razionalizzarla e valorizzarla il più possibile, spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. Obiettivi ambiziosi che diventeranno patrimonio delle nuove generazioni, se insegnati sin dai primi anni di scuola. Ecco lo scopo di questi percorsi formativi che utilizzano strumenti capaci di coinvolgere ed entusiasmare i giovani studenti sensibilizzandoli su temi come l’uso consapevole e sostenibile dell’oro blu”.

La proposta didattica formulata per l’anno 2018 – 2019, ampliata rispetto all’anno scorso, si avvale di due percorsi formativi che integrano strumenti digitali, laboratori interattivi e attività in classe con visite ai luoghi dell’acqua:

  • Zainetto Blu è un percorso modulare che propone 10 diversi progetti didattici studiati per incontrare l’interesse di ogni fascia di età e programma scolastico. Per esempio, attraverso il linguaggio della lettura narrativa con il “Viaggio di Lady Gocciolina” e degli atelier creativi con la “Magia dell’Acqua” si intende avvicinare le classi dei bimbi più piccoli all’importanza dell’acqua per l’uomo e per l’ambiente e ai comportamenti virtuosi basati su risparmio e sul valore dell’acqua del rubinetto. Realizzata in collaborazione con la Cooperativa Sociale La Lumaca, la proposta si amplia per i bambini delle classi primarie e delle secondarie che possono scegliere tra laboratori scientifici, percorsi multimediali, ludico-sensoriali, rappresentazioni teatrali, attività di storytelling, giochi di ruolo, in un’alternanza di attività in classe e visite agli impianti di Gruppo CAP e alle Case dell’Acqua.
  • Il multipercorso didattico realizzato in collaborazione con la Cooperativa sociale Alboran si svilupperà invece al Bluelab, nuovo spazio interattivo e innovativo di partecipazione ed educazione che ha sede all’interno del Parco Idroscalo, destinato a eventi legati al tema dell’acqua e dell’ambiente. La proposta prevede lezioni tematiche aperte a tutti i bambini in età compresa tra i 4 e gli 11 anni, utilizzando diversi metodi e linguaggi: dalla lettura teatralizzata con la rappresentazione di immagini a giochi studiati per parlare del tema dei rifiuti, dell’inquinamento e dell’energia pulita, passando per le narrazioni animate e i percorsi di esplorazione, alla scoperta del territorio dell’Idroscalo e della sua storia. L’approccio sensoriale guiderà i partecipanti alla conoscenza delle specie animali che lo abitano, dalle piante all’ecosistema acqua, fino ai primi concetti di biodiversità applicata al mondo vegetale e ai diversi ambienti acquatici naturali.

Per tutti gli studenti di età superiore agli 11 anni è prevista, inoltre, la possibilità di visitare i laboratori del Centro Ricerche di Gruppo CAP e scoprirne funzioni e attività attraverso un programma che si compone di semplici esperimenti per far conoscere le caratteristiche chimiche e fisiche dell’acqua e i metodi scientifici con cui sono effettuate le analisi sull’oro blu. In aggiunta, gli insegnanti potranno avvalersi della piattaforma multimediale Acquabook, nata dalla sinergia e dalle competenze delle 7 aziende pubbliche di Water Alliance – Acque di Lombardia, che ogni giorno forniscono i servizi di gestione acquedotto, depurazione e fognatura in 800 comuni lombardi (Gruppo CAP, Brianzacque, Lario Reti Holding, Padania Acque, Pavia Acque, Uniacque e SAL), con il supporto di Regione Lombardia.  I programmi didattici, completamente gratuiti per gli istituti scolastici, sono già stati inviati a ogni amministrazione comunale e diffusi a tutte le scuole del territorio. Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare gli uffici della cooperativa La Lumaca: segreteriascuole@lalumaca.org, tel. 346.0204004, e della cooperativa Alboran: scuole@alboran-coop.it, tel. 0255303104 – 3385785531

Tags: , , , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Novembre 2018

Seguici: