domenica, Luglio 3, 2022
La nuova Piazza Petazzi: un altro luogo completamente riqualificato

Nelle prossime settimane cominceranno i lavori per la riqualificazione di piazza Petazzi. Un progetto che punta a creare continuità tra la piazza e la sede stradale con l’obiettivo di restituire alla città spazi sicuri e vivibili, oltre a garantire la piena fruibilità alle categorie di cittadini più fragili. Gli interventi, che riguarderanno quasi 4.000 metri quadrati, saranno finanziati per una prima tranche da Regione Lombardia per 600.000 euro e dal Comune per 100.000 euro. Ulteriori somme verranno ripartite tra i 1.9 milioni di euro stanziati dalla Regione per interventi di riqualificazione urbana tra cui piazza Petazzi, piazza Oldrini, piazza Trento e Trieste, attraversamento pedonale Breda/Buozzi, spazi comunali Villa Visconti, Cam viale Matteotti.


“Rifaremo la pavimentazione, posizioneremo nuove aiuole con nuove panchine e realizzeremo una grande fontana a raso, oltre a rifare l’impianto di illuminazione pubblica – spiega il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano –: una riqualificazione completa che cambierà volto alla piazza principale della nostra città, con grande attenzione alle fasce più fragili della cittadinanza, come per esempio gli anziani, che potranno godere di un ampio spazio sicuro e molto vivibile. Un altro luogo di Sesto San Giovanni è pronto per rinascere. Ringrazio Regione Lombardia per l’importante stanziamento, a dimostrazione della grande attenzione per i territori che assume un valore ancora più importante in questa fase particolare”.


“Nel progetto – spiega l’assessore all’urbanistica Antonio Lamiranda – abbiamo deciso di tenere la centralità della Chiesa di Santo Stefano come punto principale della prospettiva: in base a ciò svilupperemo la geometria della pavimentazione, il posizionamento delle otto vasche di contenimento del verde e della fontana. L’obiettivo che ci siamo posti è quello di differenziare le parti della piazza dedicate al passeggio e quelle più adatte al riposo attraverso il posizionamento di nuovo arredo urbano”. Le otto vasche di verde, elemento principale della nuova geometria della piazza, hanno innanzitutto la funzione di valorizzare il grande spazio centrale e sono concepite con una doppia funzione: verso l’esterno individuano geometricamente i percorsi per il flusso perdonale e garantiscono una migliore accessibilità a tutti gli esercizi commerciali presenti; verso l’interno creano una lunga cortina di sedute ombreggiate che si affaccia sul punto centrale e di attrazione della piazza, la fontana.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Giugno 2022

Seguici:

INSTAGRAM