domenica, novembre 18, 2018
E’ operativo il Servizio Associato di Polizia Locale Centro Martesana

Con la sottoscrizione della Convenzione da parte dei Sindaci dei Comuni di Cassina de Pecchi, Bussero e Pessano con Bornago prende vita, in data odierna, il nuovo Servizio Associato di Polizia Locale Centro Martesana. L’accordo, firmato dai Primi Cittadini presso la Sala Consiliare del Comune di Cassina, comporterà la gestione in forma associata del servizio intercomunale di Polizia Locale, un patto che mira a razionalizzare e potenziare i singoli contingenti dei vigili urbani, creando le premesse per un presidio territoriale rafforzato, nel nome della prevenzione e della sicurezza dei cittadini. L’accordo parte dall’esperienza positiva sperimentata negli ultimi anni fra i Comuni di Cassina de Pecchi e Bussero, allargandosi al territorio di Pessano e dando così vita ad una azione sinergica sovra-locale.

Il nuovo servizio andrà a coprire i tre comuni nella fascia oraria dalle 7.30 alle 19.30, con un guadagno di mezz’ora in una fascia infrasettimanale di traffico delicatissima, e consentirà di fronteggiare emergenze legate alle assenze o carenze di personale dei singoli enti, garantendo una fondamentale continuità di servizio. A pieno regime la convenzione porterà poi ad un incremento significativo della dotazione di personale operativo, con un organico che passerà dai 13 attuali agenti ai 20 finali e vedrà 4 automezzi per turno a pattugliare le strade del Martesana. In definitiva, un passo in avanti strategico nel presidio del territorio, il tutto senza perdere le specificità e le peculiarità dei servizi esistenti a livello locale (saranno confermati gli sportelli al pubblico già presenti in ciascun Comune) e senza che siano previsti aggravi di costi a carico dei cittadini. Gli abitanti dei tre comuni, a breve, potranno inoltre avvalersi di un numero unico per contattare la Centrale Unica delle forze di polizia locale, sempre attivo nella fascia oraria sopra evidenziata.

Grande la soddisfazione espressa da Massimo Mandelli (Sindaco di Cassina), Curzio Rusnati (Sindaco di Bussero) e Alberto Villa (Primo Cittadino di Pessano con Bornago): “Riteniamo questo accordo un bell’esempio di collaborazione fra enti locali – affermano all’unisono i tre primi cittadini -; in un momento di dinamiche complesse per la macchina amministrativa pubblica e di sempre maggiori esigenze di “presenza sul territorio” espresse dalla popolazione, si mettono in comune le risorse dei singoli territori per dare risposte ancor più efficaci ai nostri cittadini. Vi è la capacità e la sensibilità di andare oltre il colore politico ponendo le esigenze dei cittadini al primo posto dell’azione di governo. Più prevenzione, più sicurezza, ma anche la possibilità di intraprendere progressivamente attività speciali e integrative di controllo del territorio. Un ottimo risultato foriero di un miglioramento complessivo della qualità del servizio garantito”.

Tags: , , , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Novembre 2018

Seguici: