domenica, Dicembre 5, 2021
Due convenzioni per lo sport a Gorgonzola

La giunta Stucchi ottiene entro metà agosto due importanti provvedimenti per la promozione dell’esercizio fisico sul territorio di Gorgonzola. A partire dall’approvazione della delibera di giunta n. 130 che permetterà, anche quest’anno, l’utilizzo delle piscine del centro sportivo di via Toscana da parte delle scuole dell’obbligo statali per l’anno scolastico 2018-2019. In accordo con le Direzioni Didattiche degli Istituti Comprensivi Molino Vecchio e Rita Levi Montalcini, per il prossimo anno scolastico l’Amministrazione comunale ha autorizzato lo svolgimento di corsi di nuoto da parte delle scuole dell’obbligo statali gorgonzolesi per un importo complessivo massimo di 20.000 €. Questo in virtù del contratto tra il Comune di Gorgonzola e Martesana Sport, concessionario della costruzione
e gestione del centro sportivo, che vede ogni anno la Pubblica amministrazione impegnata nell’acquisto di beni e servizi sportivi oggetto di tariffe vincolate. Le scuole, in collaborazione con gli uffici comunali e Seven Infinity, si occuperanno della gestione dei progetti di acquaticità che vedono nello sport in acqua un’occasione di crescita del gruppo classe perché favorisce l’acquisizione delle autonomie e l’inclusione dei bambini diversamente abili.

È stato inoltre firmato giovedì 16 agosto l’accordo di collaborazione tra la Città Metropolitana di Milano e il Comune di Gorgonzola per mettere a disposizione le strutture sportive – interne ed esterne – dei complessi scolastici di via Adda ad associazioni e società sportive gorgonzolesi in orario extra scolastico fino al 30 giugno
2023. La giunta Stucchi, grazie all’accordo con l’ente proprietario degli edifici destinati all’istruzione superiore di secondo grado, si impegna così concretamente a promuovere la pratica sportiva, sia a livello amatoriale sia agonistico tra bambini, giovani e adulti, e a valorizzare il patrimonio pubblico quali sono le palestre e gli impianti sportivi all’aperto, salvaguardate le esigenze educative legate all’utilizzo da parte degli istituti di pertinenza Argentia e G. Marconi. Con l’accordo Città Metropolitana concede in uso al Comune di Gorgonzola le strutture sportive scolastiche nello stato di fatto in cui di trovano a fronte di una tariffa oraria e mantiene a proprio carico la manutenzione ordinaria e straordinaria delle stesse. All’Amministrazione comunale, invece, spetta la gestione degli spazi – tramite tariffe, pulizia, manutenzione delle attrezzature e guardiania, – la garanzia del rispetto delle norme di sicurezza e il riconoscimento a Città Metropolitana del rimborso totale degli oneri per le utenze da corrispondere in due scadenze annuali: entro il 31 luglio e il 20 dicembre di ogni anno. Il Comune potrà, previa autorizzazione di Città Metropolitana, eseguire interventi straordinari di investimento e/o manutenzione al fine di ottimizzare l’uso delle strutture e le cifre spese saranno rimborsate.

«Le strutture sportive di proprietà comunale – spiega il Vicesindaco e Assessore allo Sport Ilaria Scaccabarozzi – sono da tempo insufficienti e non riescono a soddisfare la domanda di pratica sportiva di associazioni e società sportive radicate nel nostro territorio che in questi anni hanno dovuto appoggiarsi a impianti dei comuni limitrofi. Con questo accordo vogliamo contribuire alla diffusione dello sport valorizzando le esperienze già esistenti convinti che la pratica sportiva, non sia soltanto uno strumento per assicurarsi il benessere psico-fisico, ma anche un’attività sociale e ricreativa. Città Metropolitana, proprietaria delle strutture, interpellerà i consigli d’Istituto che dovranno esprimere il loro parere. Ci auguriamo che i rappresentanti scolastici non perdano questa importante occasione – conclude
Scaccabarozzi – che garantisce alle scuole il funzionamento ottimale delle strutture sportive a servizio di tutti gli studenti».

Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Novembre 2021

Seguici:

INSTAGRAM