lunedì, dicembre 10, 2018

Lo scorso 27 giugno 2018 a Roma, nel corso dell’assemblea nazionale di Utilitalia, la federazione nazionale dei servizi pubblici, Paolo Sabbioni, Amministratore Unico di Cogeser S.p.A., è stato nominato componente del Direttivo Energia. Con lui, altri 12 rappresentanti di aziende lombarde dei settori acqua, ambiente ed energia, sono entrati negli organismi nazionali di Utilitalia, a “rappresentare imprese che sono protagoniste e motori del cambiamento e della modernizzazione della Lombardia”, come spiega Confservizi Cispel. “All’interno del Direttivo Energia – spiega Paolo Sabbioni – è possibile avere una visione complessiva del settore dei servizi pubblici energetici. A fianco di questa attività di analisi e monitoraggio, cercheremo di porre l’accento sulle potenzialità delle società partecipate, che, contrariamente ai luoghi comuni, spesso sono ambiti di innovazione ed efficienza in settori di primaria importanza per i cittadini. E sarà proprio su questo fronte della rilevanza dei nostri servizi che offriamo, che si declinerà in particolare il nostro impegno: cercheremo di lavorare affinché le attività di vendita del gas e dell’energia elettrica, e non solo la distribuzione, siano riconosciute come servizi di interesse generale.

Le motivazioni sono molteplici: innanzi tutto la necessità di mantenere i prezzi calmierati, data l’importanza vitale di luce e gas, prezzi che devono rimanere alla portata di tutti i cittadini. Inoltre le aziende pubbliche, per loro natura, sono più vicine ai territori serviti, di cui conoscono problematiche ed esigenze”. Oltre a questo incarico a livello nazionale, Paolo Sabbioni, nell’ambito di Confservizi Cispel è stato nominato Coordinatore del Settore Energia per la Lombardia. “Per le società pubbliche lombarde – dice Sabbioni – vorrei dar vita a occasioni di formazione e aggiornamento sia su tematiche giuridiche ed economiche, coinvolgendo le università, sia su argomenti più tecnici, occasioni che consentano alle società pubbliche lombarde di essere sempre al passo con un quadro normativo in costante evoluzione e con lo sviluppo tecnologico”.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Novembre 2018

Seguici: