martedì, Aprile 23, 2019
Ciclabile Gorgonzola-Melzo in dirittura d’arrivo

Inaugurazione in programma il 31 marzo alle 11.00 la ciclabile Gorgonzola-Melzo. Cittadini e delegazioni di entrambi i Comuni partiranno dal centro abitato in sella alle biciclette per ritrovarsi sulla pista “Alessandro De Nicola”. «In accordo con la famiglia – spiegano i sindaci Antonio Fusé e Angelo Stucchi – è stata scelta simbolicamente una data vicina all’anniversario della scomparsa dello sfortunato giovane ciclista all’aprirsi della stagione primaverile, segno di rinascita e nuova vita di un percorso ciclo-pedonale finalmente sicuro tra le due città». Completate le opere di tombinatura e ripulita dalla essenze infestanti ed in cattivo stato della roggia Bescapera, il tratto extraurbano di via Parini aveva preso forma prima della fine del 2018. Con l’inizio del nuovo anno sono stati posati tutti i parapetti, previsti a protezione dei fossi e della sede stradale esistente, esaudendo la richiesta del Parco agricolo Sud Milano di minimizzare le staccionate in legno per un minore impatto visivo e poter garantire una più agile manutenzione.

Realizzata anche la mini rotatoria illuminata nei pressi di Mulino Nuovo per raccordare i veicoli in transito lungo via Parini con quelli provenienti dalla strada provinciale ex SS11 (manca solo il tappeto d’usura). L’Impresa ETS Ecotecnologie stradarli srl di Gossolengo (PC) ha eseguito anche il rifacimento dell’ultimo
tratto nei pressi del sottopasso che porta a via Degli Abeti a Gorgonzola e, con l’innalzamento delle temperature, stenderà il tappetino d’usura lungo l’intero tracciato ciclopedonale utilizzando i colori delle terre, in modo da garantire un inserimento armonioso e a basso impatto con l’ambiente circostante. Saranno contestualmente realizzate e completate le opere accessorie e di completamento quali barriere di sicurezza in corrispondenza della mini rotatoria, attraversamento ciclopedonale rialzato e illuminato all’altezza delle Cascine S. Maria e S. Michele e opere a verde. Con questo intervento verrà così completata l’infrastruttura dedicata alla mobilità dolce finanziata per circa un milione e mezzo di euro come opera di compensazione da Tangenziale Esterna SpA.
L’Ordinanza n. 21 della Polizia Locale dello scorso 11 febbraio ha inoltre regolamentato la circolazione stradale di via Parini riducendo il limite massimo di velocità da 70 a 50 km/h fuori dal centro abitato. Per ragioni di sicurezza, proprio la presenza della ciclabile con rotatoria e attraversamento ciclopedonale rialzato, in quella che di fatto è una ex strada consortile all’interno di un parco agricolo, non permette al percorso viabilistico di avere le caratteristiche di una strada di scorrimento extraurbana.

Infine con la delibera di Giunta del 20 febbraio è stato approvato il progetto esecutivo al raccordo ciclo-pedonale della ciclabile Gorgonzola-Melzo con via degli Abeti e via Emilia Romagna, con intervento previsto prima della prossima estate. L’opera, che migliora, adegua e integra la ciclabile collegandola con la ciclovia della Martesana, sarà finanziata sempre da Tangenziale Esterna grazie alle economie generate in corso d’opera per un importo a base di gara di 83.736,20 € oltre IVA. «Non solo un percorso sicuro – concludono i due primi cittadini – ma un modo per valorizzare strategicamente, rendendo accessibili infrastrutture e servizi (linea ferroviaria, metropolitana, scuole e ospedali) la mobilità del territorio che collega la Martesana a Milano».

Tags: , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Aprile 2019

Seguici: