domenica, Agosto 25, 2019
Cernusco: 2,5 milioni destinati ai Lavori Pubblici

Gli interventi riguardano: illuminazione, marciapiedi e abbattimento barriere architettoniche, restyling di Villa Greppi, parco Trabattoni e auditorium Maggioni

Chiusura d’anno con impegni di bilancio importanti per rendere la città sempre più a misura di persone, con attenzione alla cultura, agli spazi verdi e pubblici. Nei giorni scorsi la Giunta di Cernusco sul Naviglio ha approvato una serie di interventi che sono inseriti nel bilancio del 2018 e che si realizzeranno nel corso del 2019. “Investimenti che seguono la programmazione triennale e la realizzazione del programma di mandato, dai piccoli lavori a quelli più grandi e importanti, con l’obiettivo di prendersi cura della città e della sua comunità – spiega il Sindaco Ermanno Zacchetti, che detiene anche la delega ai Lavori Pubblici -. Il 2019 sarà un anno importante sotto molti punti di vista e siamo soddisfatti di chiudere il 2018 con l’approvazione di molti interventi che vedranno proprio il prossimo anno la loro realizzazione”.

Tra i progetti approvati in questi giorni, il più importante riguarda il rifacimento di marciapiedi, sottoservizi e illuminazione pubblica. In particolare è stato approvato un progetto per complessivi 700mila euro che prevede un piano generale di rifacimento di diversi marciapiedi nelle vie Diaz, De Gasperi, Tiziano, Raffaello Sanzio, Verrocchio, Giorgione e Correggio, dove i passaggi dedicati ai pedoni saranno riqualificati sia aumentandone la fruibilità e le dimensioni così da permettere il passaggio e la rotazione delle carrozzine, che con la realizzazione di scivoli finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche. Al contempo saranno creati i sottoservizi così da dotare le vie oggetto di intervento della predisposizione per installare impianti di illuminazione a led.  In particolare, per le vie Diaz e De Gasperi sarà anche predisposto un intervento aggiuntivo che riguarderà la riqualificazione urbana con la piantumazione di un filare di alberi.

Per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, prosegue l’azione di efficientamento energetico, con un obiettivo non secondario di offrire maggiore sicurezza sul territorio: l’effetto ‘wow’ dei nuovi lampioni a led è già visibile da agosto in via Brescia. Sono stati ora impegnati altri 600mila euro per installare nuovi pali della luce nelle vie Firenze, La Torre, Lomellina e Novara. Sempre nei giorni scorsi è stato poi approvato il progetto definitivo per la riqualificazione di parte dell’ala Sud di Villa Greppi che, con un investimento di circa 450mila euro, prevede interventi su impianti di illuminazione e di condizionamento, che saranno rinnovati e più efficienti, il rifacimento dei servizi igienici e, a distanza di oltre 25 anni, anche il restyling della sala consigliare.

“Un intervento necessario, non solo per poter dare a questo luogo un utilizzo più funzionale e ampio – spiega l’assessore agli Spazi di lavoro comunali, Luciana Gomez -, ma anche e soprattutto per dotarlo di tecnologie che permettano di migliorare il rapporto diretto con i cittadini in ‘remoto’. Nella progettazione, infatti, gli uffici tecnici si sono concentrati sull’ideazione di sistemi di ripresa video e audio che permetteranno una migliore verbalizzazione e la trasmissione del Consiglio comunale in diretta, ma anche di poter riprendere e riproporre poi sui canali web e social del Comune eventi, conferenze, commissioni e consulte”.

Altro spazio pubblico pronto per essere riqualificato e il cui progetto di intervento prevede un investimento di circa 240 mila euro è l’auditorium Maggioni: dopo gli interventi di manutenzione straordinaria già realizzati nei mesi scorsi, parte ora la seconda fase di intervento, che prevede il rifacimento del controsoffitto sia per migliorarne la sicurezza che per rendere più efficiente l’acustica della sala. I lavori, che potevano prendere il via già in autunno ma che su richiesta della scuola per evitare interferenze con l’attività scolastica sono stati posticipati di qualche mese, inizieranno nel periodo di interruzione estiva delle attività scolastiche.

Attenzione anche per le scuole: dopo gli interventi di ristrutturazione realizzati lo scorso autunno su due corpi bagno posti al primo piano delle scuole di via Manzoi, sono stati impegnati altri 326mila euro per concludere la riqualificazione dei bagni posti uno nel sotterraneo, quattro al piano sopraelevato (incluso quello a servizio della palestra) e uno sempre al primo piano. La realizzazione è prevista per la prossima estate, sfruttando il periodo di sospensione delle attività didattiche.

Anche gli spazi pubblici all’aperto sono stati oggetto di progetti approvati sul finire dell’anno: nel mese di novembre è iniziata la prima fase dei lavori di riqualificazione dello spazio gioco che si trova nel parco Trabattoni, con un investimento di ulteriori 200mila euro che sarà realizzato nel 2019 e che vedrà, oltre alla nuova parete di arrampicata già posizionata in un’area predisposta con pavimentazione anti trauma, anche la sostituzione dei giochi al posto di quelli danneggiati, il rifacimento di tutte le griglie poste nel parco, nuove panchine e nuovi cestini, l’installazione, vicino all’area attrezzata, di una nuova fontanella pubblica oltre che di un nuovo cancello di ingresso insieme all’ampliamento dell’impianto di video-sorveglianza.

 

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: