venerdì, Luglio 19, 2019
Bilancio positivo per la seconda edizione del GO’R’GO-ON-GRAND-TOUR

Un grande successo per l’edizione 2018 del GO’R’GO-ON-GRAND-TOUR. Anche il clima si è alleato con il gruppo di associazioni, sotto la regia di La Gente del MaGo, che ha organizzato, questa ricchissima iniziativa, regalando ai partecipanti uno splendido fine settimana di sole con una gradevolissima temperatura. L’evento è stato realizzato grazie al contributo del Comune di Gorgonzola e con il patrocinio della Fondazione Cariplo che ha finanziato per il secondo anno il progetto Artisticando che vede impegnati Sala Argentia come capofila, La Gente del MaGo, il centro Culturale don Mazzolari e l’associazione Ago Teatro in una serie di iniziative che si svolgeranno nel comune di Gorgonzola.

La grande kermesse è iniziata sabato pomeriggio con le parole di fiducia e incoraggiamento dell’Assessore Nicola Basile che ha aperto ufficialmente la mostra e ha dato il via alle diverse attività partendo dai più piccoli che, coordinati da La Trama di Penelope, sono stati guidati tra le opere degli artisti del 900 in un laboratorio d’arte. Le presenze sono state numerose ed i piccoli artisti hanno potuto dar sfogo alla loro dirompente creatività, in un luogo , Palazzo Pirola, che trasuda storia e che ha visto in contemporanea lo svolgersi della mostra di quadri di Graziella Zoppetti. Grazie alla preziosa collaborazione con la Biblioteca Civica Franco Galato, che ha messo disposizione l’Auditorium per la mostra degli scatti non selezionati per il concorso fotografico “L’Arte nascosta a Gorgonzola” (che resteranno in esposizione per le prossime settimane nei locali della Biblioteca) e per Giorgio e Serena Perego hanno presentato il libro “La leggenda del Naviglio della Martesana”, accolta con tutto l’interesse che merita quella che era la nostra meravigliosa via d’acqua.

A Palazzo Pirola, A.N.D.A. Associazione Nazionale Divisione Acqui ha ricordato i fatti di Cefalonia grazie alla presentazione dell’opera di Luisa Bove, che racconta la storia del padre militare sopravvissuto. La conferenza ha sottolineato l’importanza della memoria e della testimonianza, enfatizzando quanto sia fondamentale il ricordo di certi tragici eventi per evitare che si ripetano. La serata è stata animata dallo street food dei Lions che offrivano ottimi hamburger e il cui ricavato sarà devoluto al VOS. Apprezzato anche l’accompagnamento musicale di Symphonia affidato ai bravissimi allievi. Quest’anno, i tour (uno espressamente dedicato all’associazione La Cordata e uno aperto a tutti) curat i dall’associazione Concordiola, che ha collaborato con La Gente del Ma.Go., ha nno puntato alle opere dell’Architetto Giacomo Moraglia presenti nella nostra città e hanno posto l’accento soprattutto sull’ospedale in occasione del 170° dalla posa della prima pietra. Questa mirabile opera monumentale giace in uno stato di pesante degrado e con questa iniziativa si spera che si riaccendano i riflettori e che si ravvivi l’interesse per una sua possibile riconversione. I due tour ha nno avuto inizio proprio all’ospedale e sono proseguit i per illustrare il campanile e l’oratorio della Santissima Trinità. Si è dedicato anche ampio spazio alla Martesana, spiegando dettagliatamente il tema di grande attualità che riguarda la riapertura dei Navigli che permetterebbe di avere una formidabile via d’acqua che collegherebbe Milano all’Adda, al Ticino, al Po’ e di conseguenza a Venezia.

L’ultima tappa del tour del pomeriggio, è stata affidata i giovanissimi attori di Insieme è uno Spettacolo, compagnia amatoriale nata da un progetto de La Gente del Ma.Go.. Diretti per l’occasione dall’associazione Ago Teatro, hanno inscenato una divertente ma istruttiva pièce teatrale fornendo nozioni storiche molto approfondite su Palazzo Pirola e sul Naviglio: la loro bravura e la lievità della loro recitazione hanno permesso al pubblico di apprendere in allegria molte notizie su questi due aspetti caratterizzanti di Gorgonzola. E i bambini? Nel pomeriggio della domenica sono stati affidati a La Gente del Ma.Go, che grazie alla preziosa e sapiente collaborazione di Claudia, Lorena e Kimberly, alunne del liceo Caravaggio, sono stati guidati nella visita alla mostra e hanno poi realizzato vere e proprie opere d’arte secondo la propria fantasia per poi esprimersi nella costruzione di strumenti a percussione grazie al laboratorio di inclusione proposto da La Cordata.

La musica è stato un altro leit motiv dell’evento con il concerto dai ritmi sfrenati della Bim Bum Band (La Cordata) e la leggerezza degli archi della musica che ha accompagnato il ricco aperitivo finale e curata dall’associazione- La Fabbrica dei Ponti, Il quartetto Harmoniae, che si è esibito nella splendida cornice delle sale affrescate di Palazzo Pirola, nasce dall’incontro di quattro musicisti che hanno più volte avuto l’occasione di collaborare in diverse orchestre e gruppi cameristici del territorio lombardo. Per la serata ha proposto un vasto repertorio che spazia dal classicismo a brani di inizio ‘900: dalle pagine più conosciute del repertorio quartettistico a composizioni meno celebri ed arrangiate per questa formazione.

Il pubblico ha potuto applaudire i vincitori del concorso fotografico “Arte nascosta a Gorgonzola” e ammirarne le foto, vincitori decretati all’unanimità da Roberto Contena, Sandro Niboli, Alessandra Di Consoli, Carlo Gatti e Renato Moizo. La chiusura ufficiale del ricco week end è stata affidata all’apericena nell’arte, un raffinato elegante e ricco buffet tra le opere esposte nelle sale di Palazzo Pirola, organizzato da La Gente del MaGo con la collaborazione di Osteria del Tram di Masate e la pasticceria Dolci Tentazioni di Gorgonzola. Durante tutto l’evento la Piazza della Repubblica ha poi ospitato diverse associazioni e realt à che l’hanno animata: Avis, Aido, Admo, Il Quadrifoglio rosa, ANFFAS, La Forza del Pane, Agenzia Viaggi Tropical Dream, Claudio Gottardi, i gonfiabili, la bancarella delle caramelle, la rotonda delle chete e lo zucchero filato. Gli organizzatori hanno così visto il loro duro lavoro premiato dall’apprezzamento con cui la cittadinanza ha accolto l’iniziativa.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: