martedì, Agosto 11, 2020
Si amplia la rete di infrastrutture per la mobilità sostenibile in Martesana: firmato l’accordo tra Comune di Trezzano Rosa, Ates e COGESER Energia

E’ stato firmato l’11 giugno scorso l’accordo tra Comune, Ates e COGESER Energia per l’installazione di due stazioni di ricarica per auto elettriche in Trezzano Rosa.
Le colonnine saranno posizionate in via Rodari, presso il centro commerciale Unes, e in via dei Campi, nel parcheggio adiacente al municipio. I lavori partiranno in giugno. L’amministrazione di Diego Cataldo è la prima, tra i soci di Ates, ad attivarsi per incentivare la mobilità sostenibile, nell’ottica di uno sviluppo cittadino rispettoso dell’ambiente. Ed è la stessa Ates, l’azienda partecipata per l’energia e i servizi, ad accompagnarla, in partnership con COGESER Energia, una partnership siglata nel 2019 proprio allo scopo di portare anche nel Trezzese una rete a supporto della mobilità elettrica.

“Siamo gli artefici della realizzazione di un futuro più sostenibile ogni giorno tutti quanti – dichiara il sindaco di Trezzano Rosa, Diego Cataldo – Tutte le scelte di ogni giorno, consapevolmente o meno, hanno nei fatti ricadute su di noi e sugli altri, oggi stesso e anche domani. E’ una considerazione di cui siamo ancora più consapevoli vista la pandemia in corso e spero che il messaggio rimanga anche quando questo annoso, triste e mondiale problema verrà superato. La nostra amministrazione ha approvato in Consiglio comunale la dichiarazione dello stato di emergenza ambientale e si è presa degli impegni con i propri cittadini. Vogliamo essere ricordati per quanto fatto e non solo per quanto detto e la firma di questa convenzione è un ulteriore tassello del puzzle disegnato. Sono fiero di aver posto il tema in commissione in Ates e di aver contribuito nel far dialogare le due società su questo argomento e sono felice della sensibilità dimostrata in merito da Ates e Cogeser e dai rispettivi
soci. Noi sul nostro territorio siamo entusiasti di essere gli apripista della mobilità elettrica tra i soci di Ates. Auspichiamo che il lavoro si concluda con l’istallazione di almeno una colonnina di ricarica in ogni Comune socio. Il valore aggiunto, anche per i nostri cittadini, sarà la realizzazione di una rete di stazioni di ricarica sull’asse Bergamo-Milano. Questo potrebbe convincerli a passare dai motori alimentati da combustibili fossili a motori elettici più rispettosi dell’ambiente”.

“Ates è entusiasta – dichiara Ugo Zanello, Amministratore Unico di Ates – nel dare una prima attuazione, di concerto con Cogeser Energia, al progetto di rete per la mobilità sostenibile presso i propri Comuni soci. Tra gli obiettivi di Ates vi è infatti quello di promuovere la «green mobility», installando infrastrutture per la ricarica e incentivando l’utilizzo di auto elettriche, amiche dell’ambiente. Un primo passo nella direzione della sostenibilità e dell’innovazione è stato già compiuto anche a livello societario: Ates si è recentemente dotata di un veicolo 100% elettrico, che viene impiegato dal personale e garantisce zero impatto ambientale”.

Per COGESER Energia l’intervento in Trezzano Rosa è un ulteriore step del Progetto SMARTesana, che punta a trasformare l’Adda-Martesana in una “smart land”, in cui le nuove tecnologie migliorino la vita dei cittadini tutelando il territorio. ”Le colonnine di Trezzano Rosa – spiegano da COGESER – sorgeranno su suolo pubblico, concesso dal Comune, e saranno accessibili a tutti 24 ore su 24. In via Rodari sarà collocata una colonnina con 2 prese accelerate da 22 kW cad., per servire gli utenti dell’area commerciale attigua, consentendo di ricaricare una batteria in circa 1 ora (completamente o parzialmente, a seconda della capacità della batteria stessa). La colonnina di via dei Campi è stata pensata per ricaricare prevalentemente le auto in dotazione al Comune con esigenze di sosta più lunghe (es: una batteria da 22 kWh si ricaricherebbe completamente in circa 3 ore) con 2 prese da 7,4 kWh”. I clienti di COGESER Energia e i mezzi comunali potranno ricaricare a un prezzo agevolato, inferiore dal 5% al 10% rispetto alla tariffa media applicata dal mercato. I clienti COGESER godranno di un ulteriore servizio: potranno pagare il costo delle ricariche anche direttamente nella bolletta dell’energia elettrica. Saranno tre le modalità di fruizione: a) con APP Italy Easy4you, previa registrazione anche attraverso il sito web www.mobilitaelettrica.cogeserenergia.it; b) con tessera Rfid, con registrazione; c) con il QR code per le ricariche spot, senza registrazione.

“Con queste installazioni – spiega Lino Ladini, Amministratore Unico di COGESER Energia – proseguiamo nell’attuazione del Progetto SMARTesana, con il quale abbiamo l’obiettivo ambizioso di affiancare i Comuni verso lo sviluppo della mobilità sostenibile grazie alle più avanzate tecnologie ad oggi disponibili. Per procedere verso un futuro sempre più smart dei territori in cui operiamo, prosegue il nostro dialogo con le amministrazioni comunali per delineare nuove collaborazioni per le prossime installazioni”.

Tags: , , , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2020

Seguici: