lunedì, Febbraio 26, 2024
Le Vie del Presepe 2024: ecco i vincitori

Domenica 4 febbraio, l’auditorium del Grand Hotel Villa Torretta, ha ospitato la Cerimonia di Premiazione del concorso “Le vie del Presepe” organizzato dall’Associazione Comitato per il Presepe. L’edizione di quest’anno ha il titolo “Presepe segno vivo di pace”. “Il desiderio di promuovere il Presepe, come richiamo ad un mondo più umano e fraterno, portò alcuni di noi – dichiara la presidente dell’Associazione Angela Tittaferrante – 17 anni fa, a fondare l’associazione ‘Comitato per il Presepe’ e ad organizzare un concorso di presepi tradizionali e moderni nella nostra città. Grazie all’impegno di molti docenti, studenti e liberi cittadini, le adesioni sono circa 200 e l’arte presepistica rivive, favorendo la conoscenza e l’amicizia tra gli appassionati”.

Alla presenza di un vasto pubblico, del Decano don Luciano Angaroni, del Sindaco Roberto di Stefano, dei rappresentati di enti e imprese che hanno contribuito al successo dell’iniziativa, sono state premiate scuole, parrocchie, commercianti e associazioni di Sesto. La premiazione si è svolta in un clima lieto e festoso davanti ad una platea gremita, che ha applaudito l’esibizione del musicista del Conservatorio Simone Consorti Vanzulli, i video dei presepi in concorso, la mostra dei presepi in diorama e la camminata di Santa Lucia “Amor Omnia Vincit” di Dance Experience. I video sono stati preparati magnificamente dal Fotogruppo Freecamera. Grande entusiasmo per i vincitori del concorso, selezionati dalla Giuria. I premi sono stati assegnati per categoria.

Per i Commercianti hanno vinto: per il “presepe tradizionale”: primo posto a Odontocoop reparto odontoiatria di viale Matteotti; secondo posto a Edilizia 1 a 20 di Antonio Caivano, p.za Petazzi; terzo posto a Il Nuovo Frutteto di Borda Pasquale di via Don Minzoni; per il “presepe innovativo”: primo posto a Parrucchieri Rino di via Vincenzo Monti; secondo posto a Pasticceria Farina di via Puricelli Guerra; terzo posto a Dea Abbigliamento di via Risorgimento

Per le Chiese: il primo classificato è: Chiesa di San Giovanni Battista parroco don Carlo Confalonieri; il secondo classificato è Chiesa Resurrezione, parroco don Donato Pastori; il terzo classificato è l’Oratorio S.Luigi di Santo Stefano, parroco don Luciano Angaroni.

Per le Scuole: il primo premio per la scuola dell’infanzia è stato assegnato ex aequo alle Scuole Tonale 2 e Fante d’Italia, dell’Istituto comprensivo Dante Alighieri e all’Infanzia Rodari dell’Istituto Comprensivo Anna Frank; il primo premio per la scuola primaria è stato assegnato parimerito alle Scuole Anna Frank e Luini dell’Istituto Comprensivo Anna Frank; il primo premio per la scuola secondaria è stato assegnato ex aequo alle scuole Einaudi dell’Istituto Comprensivo Anna Frank e Don Milani dell’IC Martiri; il primo premio per la scuola superiore è stato assegnato a IIS Enrico De Nicola.

Il premio agli Enti e alle Associazioni “Premio Cav. Quinto Vecchioni” è stato assegnato all’associazione “Il Sorriso nel Cuore”. La partecipazione è stata numerosa e sentita. Tanti i presepi meritevoli di elogio a cui è stato consegnato un riconoscimento per il prezioso lavoro svolto e per la passione dimostrata. Per le Scuole il riconoscimento è stato assegnato alle Scuole dell’Infanzia a Collodi, Corridoni e Marx; per la scuola Primaria a Mario Galli e Rovani; per la Secondaria a Ernesto Breda; per la Superiore a IIS Altiero Spinelli. Per i Commercianti il riconoscimento è stato dato al Milk Bar e alla Merceria Il Bottoncino. Per le Chiese il premio di merito è andato alla Chiesa Copta Ortodossa e alla Chiesa San Carlo Borromeo. Per gli Enti e le Associazioni sono stati consegnati riconoscimenti alle Piccole Serve del Cuore di Gesù e alla “Cascina degli Amici”.

Un premio all’esposizione è stato assegnato ai seguenti presepisti: Fossati Giorgio per il presepe esposto presso Fossati Arredi; ad Alessio Iovane per l’esposizione presso Unisesto Tecnocasa; a Michele Pasquandrea per il presepe fatto al Bar Lamarmora; ad Edoardo Colombo per il presepe allestito presso Villa Arredamenti; a Livio Magni per l’esposizione fatta nella Pellicceria Marzini; a Gaetano Petruzzi per il presepe presso Valore casa garantito; a Franco Giudice per il presepe in movimento di Lambretta d’epoca e infine a Lucio Anelli per la mostra esposta nella Chiesa dell’Assunta.

Un ringraziamento particolare da parte dei volontari dell’Associazione Comitato per il Presepe alle persone, aziende, parrocchie, chiese, istituzioni e associazioni che hanno sostenuto la manifestazione: il Comune di Sesto San Giovanni, la Banca di Credito Cooperativo di Milano, la proprietà e direzione del Grand Hotel Villa Torretta, l’Associazione SestoProloco, l’impresa Metodo Edilizia & Architettura, la SOGIM residenziale, la Drogheria Egidi, il Carrefour Express di via Stoppani, l’Incisoria Sestese, il Fotogruppo Freecamera, la Fotoexpress, l’Associazione Nazionale Carabinieri e tutti i presidi, insegnanti e alunni delle scuole partecipanti“. (Foto dell’articolo a cura di FOTO GRUPPO FREECAMERA).

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Febbraio 2024

Seguici:

INSTAGRAM

gruppo cap