domenica, Agosto 25, 2019
Decidilo Tu, abbinato un numero a ogni progetto e resi noti i seggi dove si voterà

La sindaca Cosciotti: "Tutti i progetti presentati hanno un’anima grande. Sono orgogliosa che la città di Pioltello abbia risposto in questo modo"

«Un applauso ve lo faccio io». Questa una delle frasi del breve discorso con cui  la sindaca Ivonne Cosciotti ha introdotto il sorteggio per l’abbinamento di ognuno dei 30 progetti finalisti del Bilancio partecipativo Decidilo Tu a un numero progressivo, svoltasi il 4 febbraio. Un’affermazione che ha suscitato applausi e consensi, ma è stata tutta la serata che è volata via in un clima di festa ed entusiasmo, in una sala Bonoua del Centro civico di via Leoncavallo gremita, al punto di richiedere il posizionamento di altre sedie, per accontentare almeno in parte i presenti. «Tutti i progetti presentati hanno un’anima grande, grazie per come avete partecipato. Io sono orgogliosa che la città di Pioltello abbia risposto in questo modo, perché in tanti hanno dimostrato un amore per la propria città che non era scontato –  ha continuato la sindaca Cosciotti -. È stato straordinario questo mettersi in rete di persone, associazioni e singoli cittadini, per il bene della città, facendo vera politica, quella che parte dal basso e condivide progetti per il bene comune e non teme di confrontarsi e mettersi in gioco per sostenerli».

Prima dell’abbinamento è intervenuto anche il vicesindaco Saimon Gaiotto, che ha seguito sin dall’inizio il progetto Decidilo Tu in ogni sua fase, incontrando più volte tutti i soggetti proponenti, per spiegare come organizzare al meglio la loro proposta: «Quando siamo partiti c’era scetticismo da parte di alcuni “tanto non funziona” era la frase che si sentiva in giro. Invece Decidilo Tu è stato un successo, al punto che la partecipazione che c’è stata, oltre 10 mila adesioni e 38 progetti, rappresenta un unicum a livello nazionale. Anche la qualità dei progetti è stata altissima. Tutti i progetti sono seri, pensati, vissuti con passione e senso civico e anche questo è un grande successo, oltre che un ennesimo segnale della qualità del tessuto sociale del nostro territorio. Ogni progetto avrebbe la dignità per entrare in un Piano delle opere: e anche questo è un successo. Quando si parla di Pioltello – ha concluso il vicesindaco Gaiotto – dobbiamo alzare la testa e guardarci in faccia, perché siamo veramente città seria con le spalle grosse».

Presentati durante la serata anche i seggi, dove cittadini e city user dai 14 anni in su potranno votare (l’elenco in fondo, insieme ai progetti, in ordine di abbinamento numerico). Saranno 10, distribuiti in tutta la città, più il municipio, dove potranno votare anche i non residenti. Le date della consultazione saranno sabato 16 e domenica 17 marzo, dalle ore 9 alle 19. «Per presidiare i seggi e facilitare le operazioni di voto, chiediamo a cittadini e associazioni di aiutarci – è stato l’appello del vicesindaco Gaiotto, che poi ha spiegato -. In ognuno dei seggi saranno presenti o un assessore o un consigliere, di maggioranza e opposizione, perché Decidilo Tu è un progetto di tutta la città, votato all’unanimità dal Consiglio comunale».

Durante la serata è intervenuto anche Maurizio Trezzi, di Sinergycom la società di Comunicazione che ha affiancato il Comune nello svolgimento di Decidilo Tu. Il professionista ha illustrato le modalità di voto e le possibili strategie di sostegno dei progetti che i promotori potranno adottare. Tra queste anche l’opportunità di postare sul dito decidilotu.it video di promozione dei progetti. In programma anche tre incontri pubblici serali, il 18 febbraio (Centro anziani, via alla Stazione), il 20 febbraio (Centro civico Limito, piazza Don Milani 21) e il 21 febbraio (Cascina Dugnana, via A. Moro 19), dove i promotori dei progetti selezionati potranno illustrare ai cittadini il dettaglio e lo spirito dei progetti, anche attraverso il sito www.decidilotu.it.

Tutto questo fino al 18 marzo, giorno seguente alla votazione, quando i progetti vincitori per ognuna delle tre aree identificate: Scuola, Ambiente e Mobilità, Cultura, Welfare e Sport, accederanno ai finanziamenti fino a esaurimento delle risorse, che ammontano a 100mila euro per area.

DOVE SI VOTA

  1. Bar Simpaty, via Roma 29 (Pioltello Vecchia)
  2. Caf, Circolo San Giuseppe, via Don Carrera 3
  3. Centro Civico Bonoua, via Leoncavallo 38 (Satellite)
  4. Pianeta Famiglia, via Roma 117 (Pioltello Nuova)
  5. Caffetteria del Mercato, via Nenni 9
  6. Hair Style Acconciature, via Rieti 7
  7. Caf Circolo San Giuseppe, via D’Annunzio 70 (Seggiano)
  8. Cafè Mr. John, viazza Bonardi, via alla Stazione (Seggiano)
  9. Acli, via Gramsci 2/C Limito
  10. Centro Collettivo Limito, via Dante 118/B (Limito)
  11. Comune, via C. Cattaneo 1.

I 30 PROGETTI FINALISTI

Area Ambiente e Mobilità

  1. Nome progetto: Il giardino della pensatrice. Soggetto proponente: Linda Sajetti.
  2. Nome progetto: Il Parco è vita. Soggetto proponente: App Ascoltami, Aiutami, Proteggimi
  3. Nome progetto: Per – corso della vita – Fontanile 2.0. Soggetto proponente: L’isola che c’è
  4. Nome progetto: Riqualificazione del parco via Monza – via Venezia, Soggetto proponente: Giorgio Fallini
  5. Nome progetto: Rugacesio in cammino. Soggetto proponente: Un Enalcaccia, pesca e tiro circolo Pioltello
  6. Nome progetto: Percorso vita alla Besozza. Soggetto proponente: Comitato Quartiere Limito + associazione residenti Malaspina
  7. Nome progetto: Il gioco è un diritto: il primo parco anche per i diversamente abili. Soggetto proponente: Antonio Maselli
  8. Nome progetto: Anch’io sono la Protezione civile. Soggetto proponente: Gruppo comunale volontari di Protezione Civile Pioltello
  9. Nome progetto: Noi ci saremo. Soggetto proponente: Volontari sezione di Pioltello Associazione Carabinieri ANC
  10. Nome progetto: Parco giochi Padre Giovanni Gadda. Soggetto proponente: Nico Alberti.

Area Cultura, Welfare e Sport

  1. Nome progetto: “Slegami” aree cani. Soggetto proponente: Amici a quattro zampe
  2. Nome progetto: L’Auto della solidarietà e della disabilità per i cittadini di Pioltello. Soggetto proponente: Auser Insieme volontariato Pioltello
  3. Nome progetto: Piazza dello sport. Soggetto proponente: Basket Pioltello, Il Gabbiano, Sport Life, Insieme per lo sport
  4. Nome progetto: Struttura per un utilizzo collettivo e polifunzionale nell’area feste. Soggetto proponente: Circolo San Giuseppe – Amici della Sicilia
  5. Nome progetto: Il Camper della salute. Soggetto proponente: Aap Ascoltami, Aiutami, Proteggimi
  6. Nome progetto: Pedalando si impara. Soggetto proponente: Comitato genitori Mattei – Di Vittorio
  7. Nome progetto (Im) magazzin (iamo) solidarietà. Soggetto proponente: Associazione il Granello di Senape – Onlus
  8. Nome progetto: Il giardino per crescere insieme. Soggetto proponente: Genitori Lilliput
  9. Nome progetto: Un parco per tutti a Limito. Soggetto proponente: Comitato di Quartiere Limito
  10. Nome progetto: Nuova Sala civica della formazione al soccorso sanitario. Soggetto proponente: Pubblica assistenza Croce Verde Pioltello.

Area Scuola

  1. Nome progetto: Auditorium al Machiavelli. Soggetto proponente: IIS Machiavelli
  2. Nome progetto: Giardini aperti. Soggetto proponente: Azienda speciale futura
  3. Nome progetto: Arte in città. Soggetto proponente: Giovani artisti Pioltello
  4. Nome progetto: Sport a scuola. Soggetto proponente: Istituto comprensivo Iqbal Masih
  5. Nome progetto: Su il sipario si va in scena! Dedicato a Chicca Del Miglio. Soggetto proponente: Istituto comprensivo Mattei Di Vittorio
  6. Nome progetto: La scuola oltre la siepe in via Molise. Soggetto proponente: Comitato quartiere Limito
  7. Nome progetto: Bosco degli esempi. Soggetto proponente: Fondazione Pertini, Anpi Pioltello, Upm Segrate
  8. Nome progetto: Scuola all’aperto. Soggetto proponente: Istituto comprensivo Iqbal Masih
  9. Nome progetto: Sicuramente fuori-classe. Soggetto proponente: Comitato genitori Mattei Di Vittorio
  10. Nome progetto: Finestre Amiche. Soggetto proponente: Comitato genitori Mattei Di Vittorio.

 

Tags: , , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: