lunedì, Dicembre 9, 2019
Dalla Giunta colognese due iniziative a sostegno di associazioni e bambini con DSA

Dalla Giunta colognese, nella sedura del 21 febbraio scorso, sono state deliberate due azioni a sostegno dei bambini con distrurbi dell’apprendimento e delle associazioni cittadine.

Disturbi Specifici dell’Apprendimento – La Giunta Comunale ha deciso, nel corso della seduta del 21 febbraio, di sostenere ed estendere a tutto il territorio colognese un progetto, già in essere presso l’Istituto comprensivo Montale di Cologno, di identificazione precoce degli alunni delle scuole primarie a rischio di disturbi specifici dell’apprendimento. Pertanto, per l’anno scolastico 2019/2020, verrà attuato in tutte le scuole cittadine il progetto “Disturbi Specifici dell’Apprendimento” (DSA), che si svilupperà in cinque fasi nel periodo settembre 2019 – maggio 2020. In collaborazione con l’Associazione AGIAD (Associazione Genitori, Insegnanti e Amici della Dislessia) il comune offrirà, alle scuole del territorio che aderiranno all’iniziativa, un percorso specifico, contribuendo così a ridurre i costi per la diagnosi del DSA che generalmente sono a carico delle famiglie. L’Assessore alla Pubblica Istruzione, Dania Perego, spiega: “Al fine di favorire e promuovere un armonioso sviluppo evolutivo del bambino, appare di fondamentale importanza individuare e riconoscere queste difficoltà, ed intervenire adeguatamente mediante accurate diagnosi. Solo così l’azione successiva  della scuola e delle famiglie potrà ottimizzare i risultati e prevenire nel bambino lo sviluppo di bassa autostima e disturbi ansioso-depressivi. Le finalità del progetto consistono nel favorire la costruzione della rete scuola, famiglia e specialisti, formare gli insegnanti all’osservazione dei fattori predittivi dei DSA e nell’intervenire con successive strategie didattiche mirate al sostegno dei bambini a rischio di DSA. Rispondiamo ad un’esigenza del territorio, andando incontro alle famiglie oltre che da un punto di vista economico, offrendo anche un’occasione importante di attenzione verso i bambini”. Il Sindaco Angelo Rocchi ha commentato: “La mia Amministrazione crede fermamente che la Scuola sia una priorità assoluta. Per noi favorire l’apprendimento dei nostri giovani e sostenere le famiglie di alunni e studenti che affrontano i costi spesso elevati relativi all’istruzione è un dovere, tanto quanto prestare aiuto a chi soffre di disturbi dell’apprendimento: un’altra categoria debole che, come tutte le altre, certo non lasciamo indietro”.

Finanziamento di progetti socio educativi delle associazioni – Sempre nella seduta del 21 febbraio, la Giunta Comunale ha stabilito i criteri per l’assegnazione, tramite apposito bando, di un finanziamento pari a 2.500 € in favore dei progetti di ambito socio educativo delle associazioni colognesi. Le iniziative finanziate saranno cinque. Destinatari dei contributi saranno le organizzazioni di volontariato, le associazioni e le altre realtà del terzo settore, che siano espressione della comunità locale e portatrici di interessi collettivi, o forniscano servizi di interesse collettivo, comprese associazioni sportive dilettantistiche e associazioni con una vocazione prettamente culturale. I soggetti beneficiari dovranno essere iscritti all’albo comunale delle forme associative. Le iniziative previste dovranno essere destinate preferibilmente a persone diversamente abili, minori di anni diciotto, persone al di sopra dei 60 anni, e dovranno terminare entro il 31 dicembre 2019, o entro la fine del prossimo anno scolastico se svolte nelle scuole. “Le associazioni del territorio – afferma l’Assessore Dania Perego – sono molto fertili di idee e iniziative ma molto spesso faticano ad affrontare i costi economici per la loro realizzazione. Ecco che anche un piccolo contributo proveniente dal comune può dar loro ossigeno. Contributi che verranno assegnati tramite una procedura trasparente ed equa che permetterà a tutti di partecipare e proporsi ed eventualmente aggiudicarsi il contributo se il progetto otterrà un sufficiente punteggio”. Le fa eco Sindaco Angelo Rocchi: “Anche quest’anno dimostriamo concretamente l’attenzione della città e della Amministrazione Comunale rispetto al prezioso lavoro che l’associazionismo ed il volontariato mettono a disposizione del nostro tessuto sociale”.

 

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Novembre 2019

Seguici: