domenica, Dicembre 5, 2021
Climatizzazione e restyling: riapre la biblioteca

Venerdì 28 maggio è stata finalmente riaperta al pubblico la Biblioteca Civica Paolo Volonté, che dopo le chiusure del primo lockdown ha subìto una serie di interventi per essere restituita alla comunità più bella e fruibile. La novità più eclatante è sicuramente l’installazione di un impianto di climatizzazione dell’aria che ne consentirà l’utilizzo anche nei più afosi giorni estivi, oltre ad una serie di migliorie come l’imbiancatura di tutti gli ambienti (che mancava da lungo tempo) ma anche la messa in sicurezza dei balconcini delle aule.

Climatizzare la biblioteca era la proposta che vinse l’edizione 2018 del Bilancio Partecipativo risultando vincitrice con 379 voti. Tuttavia la Giunta Magistro, vincendo le elezioni del giugno successivo, all’atto dell’insediamento ha trovato l’opera inserita nel bilancio di previsione senza che vi fosse un atto di impegno di spesa né la copertura finanziaria, se non tramite oneri che però non rappresentano la concreta disponibilità dei fondi ma semplicemente una previsione di incasso che non è né certa né vincolata all’opera preventivata. Rendere la biblioteca civica un ambiente meglio utilizzabile è stata tuttavia considerata una priorità importante dalla nuova giunta, motivo per cui già nel bilancio preventivo 2020 – il primo interamente costruito dagli amministratori entranti – il progetto viene finanziato e i fondi reperiti dall’assessore al bilancio Magni grazie al lavoro con gli uffici vengono destinati in modo ufficiale e vincolante alla realizzazione dell’impianto di condizionamento. A febbraio 2020 si concretizza l’affidamento del progetto, con le difficoltà che il primo lockdown ha rappresentato anche per le procedure di gara.

Nel giugno scorso l’incarico del progetto, primo passo concreto per trasformare una dichiarazione d’intenti in realtà. Con il mese di ottobre tramite bando si assegnano i lavori, per un importo di 100.000 euro stanziati dalla nuova giunta, e nel gennaio 2021 i lavori vengono arricchiti da una variante al progetto che comprende anche l’imbiancatura di tutti i locali della biblioteca e la messa in sicurezza dei balconcini situati nelle aule superiori, che versavano in condizioni critiche. Ora che i lavori sono terminati, con gli ultimi step tecnici tra cui la sostituzione del contatore che necessitava di essere potenziato, la biblioteca è pronta ad accogliere tutti i cittadini in un ambiente rinnovato e più gradevole. L’impianto di climatizzazione renderà possibile fruire della biblioteca garantendo agli utenti un clima adeguato per lo studio o per la semplice lettura anche negli afosi giorni d’estate o nei freddi pomeriggi invernali. Sarà infatti possibile azionarlo in maniera autonoma rispetto all’intero immobile scolastico a cui la biblioteca è annessa, consentendo di regolare separatamente la temperatura dei singoli locali, compresi quelli dati in uso alle associazioni, senza necessità di attivare l’intero impianto termico della scuola.

“Sono molto soddisfatto nel vedere quest’opera finalmente realizzata. Nel 2019 appena insediati, abbiamo subito preso in carico la richiesta di questa opera che non era stata finanziata dalla giunta uscente. Siamo riusciti a reperire le risorse per l’installazione dei condizionatori, che era la proposta originaria dei cittadini, ma abbiamo anche aggiunto ulteriori risorse per eseguire altri lavori necessari a mettere in sicurezza e restituire agli utenti della biblioteca un ambiente completamente rinnovato” dichiara il vicesindaco Gianluca Magni.

Gli orari della Biblioteca civica “Paolo Volontè” dal 28 maggio per il periodo estivo: lunedì 14.30-18.30, martedì 9.30-13.30, mercoledì: 14.30-18.30, giovedì: 9.30-13.30, venerdì: 14.30-18.30

Gli orari della Biblioteca civica dei ragazzi al Bì:
lunedì 09:30-13:30 martedì 14:30-18:30 mercoledì 09:30-13:30 giovedì 14:30-18:30 venerdì 09:30-13:30

Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Novembre 2021

Seguici:

INSTAGRAM