Biopiattaforma: sottoscritta la convenzione con CAP e ZERO C, 1mln di € alla città

Nei giorni scorsi infatti il Sindaco Angelo Rocchi, Alessandro Russo per CAP Holding SPA e Luigi Lanuzza per Zero C SPA (ex CORE) hanno sottoscritto la convenzione che riconosce, a favore del Comune di Cologno Monzese, gli indennizzi ambientali nell’ambito degli interventi di compensazione e mitigazione ambientale relativi al progetto di Biopiattarforma CAP sita via Manin a Sesto San Giovanni.


Estremamente soddisfatto di questa firma il Sindaco: “Questa convenzione determina una decisa inversione di tendenza non solo perché arriveranno dal 2023 e per i successivi 20 anni circa 50.000€ al Comune di Cologno Monzese ma, rispetto a un passato dove non si è mai riusciti a farsi risarcire nonostante le criticità che il vecchio camino ha portato nella zona, questa volta siamo riusciti a far rispettare la città.


Infatti, dopo la storica demolizione dell’inceneritore di Sesto San Giovanni ma vicinissimo a Cologno Monzese – ha continuato – abbiamo definito gli indennizzi dovuti alla città a seguito della realizzazione e dell’entrata in funzione della Biopiattaforma che con le sue linee di produzione, una per la trasformazione della frazione umida in biometano (FORSU) che riduce l’emissione di anidride carbonica del 97% e la seconda per la trasformazione dei fanghi in fertilizzante e in energia termica per il teleriscaldamento, deteminerà un’importatissima svolta green per Cologno Monzese”.


L’accordo, oltre alla compensazione economica, prevede anche importanti opere di mitigazione che saranno eseguite a Cologno Monzese: una pista ciclabile dal valore complessivo di 1,7 milioni di € lungo il fiume Lambro, l’installazione di centraline per il monitoraggio dell’aria dal valore di 250.000€ e infine altre opere verde per altri 67.000€. Opere tutte a carico di CAP Holding SPA. “Dopo l’approvazione del PGT di qualche mese fa che ha deteminato una decisa svolta ambientale per la città, dal 47% in meno del consumo di suolo alla diminuzione del 38% dei mq. edificabili solo per citare alcuni aspetti – ha concluso il Sindaco Rocchi –, con quest’accordo la mia Amministrazione si dimostra ancora una volta ambientalista nei fatti”.

Tags: , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Maggio 2024

Seguici:

INSTAGRAM

gruppo cap
elezioni 2024