martedì, Gennaio 18, 2022

Un ulteriore passo per lo sviluppo della mobilità su scala metropolitana lo ha compiuto il comune di Cinisello Balsamo presentando in questi giorni le osservazioni al Pums, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile del Comune di Milano.

Un lavoro di coordinamento sviluppato da Cinisello Balsamo come comune capofila con i Comuni di Bresso, Cormano, Monza, e Sesto San Giovanni.

In particolare le osservazioni riguardano l’area del capolinea della M1 Cinisello-Monza e la realizzazione del nuovo “Hub intermodale del Nord Milano”, un nodo di interscambio che vede la messa in campo di soluzioni innovative.

L’intervento ha l’obiettivo di assicurare non solo la realizzazione del parcheggio di interscambio a totale carico dell’operatore privato, ma anche quella di  garantire una moderna stazione (Cinisello- Monza) su modello europeo per l’interscambio ferro – gomma della rete della metropolitana e del trasporto pubblico locale, che conterrà inoltre la bicistazione, la ciclofficina e un sistema integrato di servizi per i ciclisti urbani.

“Ribadiamo che il nodo, realizzabile anche grazie alle risorse private derivanti dallo sviluppo del Piano Integrato di Intervento (area Auchan-Bettola), ha un’importanza fondamentale per lo sviluppo del sistema metropolitano – sottolinea il sindaco Siria Trezzi -. Per il nostro comune questo intervento rappresenta un’importante opportunità di assegnare una nuova centralità urbana ad un’area attualmente poco valorizzata nelle sue funzioni, nonostante sia collocata in una posizione strategica rispetto ai flussi della mobilità del Nord Milano, rilanciando le attività economiche esistenti, offrendo nuovi servizi e promuovendo lo sviluppo di un polo direzionale capace di attrarre nuove attività imprenditoriali”.

Inoltre la valenza dell’intervento dell’Hub intermodale è stata riconosciuta nell’ambito del Piano Operativo Nazionale 2014/2020 che, grazie all’intervento dei Comuni di Cinisello Balsamo, Monza e Sesto Sesto San Giovanni, potrebbe portare ai territori del Nord Milano risorse per 1,5 milioni di euro finalizzate alla realizzazione di piste ciclabili e sistemi di info mobilità.

Nelle richiesta dei Comuni si sottolinea anche che il prolungamento della M5 da Bignami a Monza attraverso il nodo di Bettola potrà essere realizzato in superficie per il tratto del Viale Fulvio Testi, con rilevante risparmio di risorse, e che il deposito dei treni potrà essere realizzato sul territorio monzese.

 

Tags: , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Dicembre 2021

Seguici:

INSTAGRAM