lunedì, Settembre 21, 2020

Il Comune di Rho insieme a Legambiente e DAVO per la riqualificazione del territorio

Il Comune di Rho riceverà i finanziamenti di Regione Lombardia per la predisposizione di due progetti, che riguardano l’assetto idrogeologico e la riqualificazione fluviale sul territorio rhodense. Le proposte presentate in collaborazione con Legambiente e a DAVO (Distretto Agricolo Valle Olona) risultano nella rosa dei 16 progetti approvati da Regione Lombardia, su 54 presentati da vari enti.

Le due domande di finanziamento si rifanno alla concessione di contributi per il finanziamento della progettazione di interventi di riqualificazione fluviale nell’ambito dei contrati di fiume – Olona, Bozzente e Lura – Seveso – Lambro settentrionale. Riguardano la realizzazione del documento di progettazione preliminare nei seguenti ambiti:

  • Progetto per la creazione di un’area perifluviale multiscopo alla confluenza Bozzente – Olona – Urban Wetlan
  • Progetto di recupero multifunzionale della ex cava di Terrazzano e di riorganizzazione del nodo idraulico della storta del torrente Lura

Un elemento vincente sono state le diverse esperienze comuni di cooperazione dei tre partner (Comune, Legambiente e DAVO), che hanno portato a positivi e concreti risultati. Ultimo in ordine di tempo, il finanziamento concesso da Fondazione Cariplo all’interno del Bando per la costruzione di connessioni ecologiche.

I partner del progetto si candidano così a rappresentare un nuovo metodo di gestione del territorio, fatto di collaborazione tra pubblico e privato, di interdisciplinarietà, di impiego efficiente delle risorse: ovvero l’unica via percorribile per garantire la fattibilità realizzativa e gestionale di opere di interesse generale.

Gli obiettivi dei progetti riguardano il miglioramento della sicurezza idraulica e della funzionalità ecologica, la riqualificazione fluviale e il miglioramento paesaggistico per una fruizione di nuove aree verdi per un processo di riappropriazione da parte della cittadinanza anche attraverso la creazione di zone didattiche compatibili con l funzionalità idraulica e con le componenti ecosistemiche.

“Su 16 progetti accettati da Regione Lombardia, rispetto ai 54 presentati, -dichiara l’’Assessore all’Ambiente, Gianluigi Forloni- due appartengono al Comune di Rho a dimostrazione dell’ottima qualità tecnica espressa in questo settore. Oltre a Legambiente e a DAVO ringrazio e gli uffici comunali, che hanno dimostrato un’ottima capacità progettuale. Regione Lombardia ed in particolare il settore Ambiente dimostra sempre di più attenzione e sensibilità riguardo l’assetto idrogeologico. I finanziamenti ricevuti ci permetteranno di continuare sulla strada della riqualificazione dei corsi d’acqua che attraversano la nostra città.”

Tags: , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Settembre 2020

Seguici: