domenica, Agosto 25, 2019
Piscina comunale, al via l’ampliamento degli spazi interni e la costruzione delle nuove vasche all’aperto

Nuovi spogliatoi nel locale attualmente adibito a palestra, un nuovo ufficio e locale infermeria nell’attuale magazzino, una moderna palestra al primo piano, l’ampliamento della piscina esterna mediante la realizzazione di 4 corsie da 25 metri, la realizzazione di una nuova vasca da gioco esterna per i più piccoli con castello e scivolo, la manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici e di filtrazione. Questa è la proposta progettuale dell’intervento che dovrà realizzare il nuovo concessionario della piscina comunale di via Roma. La Giunta comunale ha deciso di affidare in concessione, mediante project financing, il servizio di gestione dell’impianto, con i relativi lavori accessori di riqualificazione e ampliamento. La gara è in corso e le offerte dovranno pervenire entro il 15 ottobre. Un appalto importante, con una gestione che potrebbe avere una durata massima complessiva di 23 anni, compresi i tempi di progettazione e realizzazione lavori. Il valore presunto dell’intera concessione ammonta a circa 28 milioni di euro e l’importo stimato dell’intervento di riqualificazione è di circa 1,6 milioni di euro.

“La nostra piscina necessita di diversi interventi che miglioreranno la qualità dei servizi, in particolare nell’area esterna – commenta l’assessore allo Sport Francesco Di Chio -. La soluzione del project financing ci consentirà in tempi brevi di restituire alla comunità una struttura riqualificata senza investimenti onerosi per le casse comunali. Chi vincerà il bando finanzierà i lavori in massima parte, pagherà un canone annuale e riceverà in cambio una concessione di durata maggiore che garantirà elevati standard a prezzi calmierati per gli utenti comunque imposti dall’Amministrazione”.

“Con questo intervento già dall’anno prossimo avremo una piscina completamente rinnovata negli spazi interni ed esterni, che potrà fare finalmente concorrenza ai moderni impianti dei nostri vicini di casa – commenta il sindaco Paolo Micheli -. Un intervento che riusciremo a fare velocemente grazie alla proficua collaborazione tra pubblico e privato, che renderà più comodi e ampi gli spogliatoi, che migliorerà le attività e l’organizzazione dei corsi di nuoto e della palestra e che garantirà anche attività pensate per anziani e persone diversamente abili”.

Il gestore che si aggiudicherà la gara dovrà provvedere a organizzare corsi di nuoto (scuola nuoto bambini-ragazzi-adulti, attività di ambientamento neonatale e prescolare, attività agonistica e pre-agonistica, nuoto libero, ginnastica in acqua, fitness acquatico, attività ludico-motorie, attività terapeutiche); promuovere l’attività natatoria e sportiva più in generale, provvedere alla manutenzione ordinaria dell’impianto, a quella straordinaria (a partire dal terzo anno, per un valore di 20 mila euro annui), alle strutture e agli arredi, alla pulizia e sanificazione; ottimizzare e razionalizzare i consumi energetici e gestire il punto ristoro. L’offerta dovrà prevedere anche iniziative rivolte alla promozione dell’attività per over 60 e per persone diversamente abili, agevolazioni rivolte ai singoli e all’associazionismo, oltre a un numero annuale di posti gratuiti per segratesi individuati dalla Sezione servizi sociali del Comune.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: