domenica, Agosto 25, 2019

Dopo la medaglia d’argento conquistata ai Campionati nazionali di due anni fa a Salsomaggiore, ecco che l’ASD (Associazione Sportiva Dilettantistica Bridge) di Cusano Milanino si è fatto onore anche al Trofeo regionale a coppie svoltosi a ottobre nella sede della FIGB (Federazione Italiana Gioco Bridge) di Milano. Oro per una coppia di allievi del primo anno, argento per una del terzo anno, che hanno ricevuto i complimenti anche dal sindaco Lorenzo Gaiani e dall’assessore Caterina Lamanna, nell’incontro svoltosi nella sala comunale per festeggiare i vincitori.

Queste altre due medaglie sono risultati davvero sorprendenti per un club nato solo tre anni fa e premiano l’impegno del suo presidente e fondatore, Sebastiano Salpietro, a diffondere la passione per il bridge. Che non è un semplice gioco di carte, ma un vero e proprio sport della mente, riconosciuto dal CONI, tanto è vero che l’ASD si è presentato anche alle Festa dello Sport di settembre. E il tavolo verde dove si svolgeva una dimostrazione “dal vivo” di una partita di bridge ha suscitato molto interesse nei numerosi visitatori, al punto che in tanti si sono poi presentati alla sede, presso l’Associazione Sorriso di viale Buffoli, a chiedere informazioni sulle varie attività promosse dal club.

E quest’anno sono davvero tante: dal corso base per imparare le regole del gioco alle partite guidate per i principianti al venerdì, ai tavoli studio di approfondimento al lunedì, oltre naturalmente ai veri e propri tornei federali di venerdì e sabato. Inoltre, sempre di venerdì, lezioni “pratiche” aperte a tutti i ragazzi delle scuole medie di Cusano Milanino e Cormano che hanno seguito i corsi extracurriculari di bridge tenuti da Salpietro, intenzionato a ripetere l’esperienza anche nell’anno scolastico appena iniziato. Da ottobre poi, per soddisfare le numerose richieste, l’ASD il martedì sera organizza tornei anche a Cinisello Balsamo, presso l’Associazione Anziani in piazza Costa. Un’altra occasione per ritrovarsi tra amici, socializzare e mettersi in gioco divertendosi.

Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: