martedì, Settembre 17, 2019

Cinque milioni di euro per gli edifici scolastici di Sesto San Giovanni. E’ questo l’importo del mutuo deliberato lunedì sera dal  Consiglio comunale nella variante al Programma triennale delle opere pubbliche 2015/2017.

“L’edilizia scolastica, la prevenzione e la sicurezza – ha commentato il Sindaco Monica Chittò – rappresentano la più grande priorità dell’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni. Da sempre sono il settore prioritario di investimento, tanto che da dieci anni la città spende oltre un milione di euro all’anno per lavori di ristrutturazione ordinaria e straordinaria del patrimonio scolastico sestese. Con questo progetto confermiamo il nostro impegno ed intendiamo intervenire, così come promesso all’inizio dell’anno, sul problema del cosiddetto sfondellamento dei soffitti”.

Oltre agli interventi di ristrutturazione ordinaria e straordinaria in corso alla VII scuola media (1.165.000 euro) e alla XXV aprile (2.941.000 euro) e a quelli in fase di affidamento, il mutuo di 5 milioni di euro consentirà un’analisi approfondita di tutti i soffitti degli edifici scolastici per prevenire il problema del distacco dei blocchi di alleggerimento dei solai, non prevedibile e non individuabile ad occhio nudo.

L’analisi sarà seguita, dove necessario, da interventi di ristrutturazione che consentiranno la messa in sicurezza delle scuole.

“Sia il contratto d’appalto sia il mutuo – ha commentato l’Assessore al Bilancio Virginia Montrasio – saranno “a consumo”. Non è infatti possibile prevedere oggi dove e come intervenire e dunque non è possibile una stima dei costi dettagliata. Per questo, grazie al lavoro dei tecnici comunali, abbiamo deciso di percorrere questa strada: in pratica l’analisi preventiva delle strutture ci fornirà una mappa degli interventi necessari, che saranno eseguiti nel più breve tempo possibile utilizzando i fondi messi a disposizione dal mutuo ogni volta che sarà necessario”.

Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: