martedì, Gennaio 18, 2022

Presentata ad Arese la tappa dell’Expo tour Velocità e Lentezza, nato in collaborazione con i Comuni di Lainate e Rho, Città dei Motori, AncixExpo, Polizia di Stato e Rai Isoradio. guarda lo spot

Durante la conferenza stampa che si è tenuta presso il Municipio di Arese, le Amministrazioni di Arese, Lainate e Rho, hanno presentato la tappa del tour “Velocità e Lentezza”, un progetto legato alle tematiche di Expo 2015 che coniuga l’eccellenza motoristica a quella enogastronomica.

Il tour rappresenta il connubio tra l’innovazione e la dinamicità del motorismo e la lentezza “virtuosa” dei processi di maturazione, stagionatura e invecchiamento che fanno dei prodotti dell’enogastronomia italiana eccellenze apprezzate in tutto il mondo. Punta a offrire ai cittadini e ai visitatori due giornate emozionanti abbinando motori e sapori: due tipi di eccellenze per una festa adatta a tutte le età.

Degustazioni, sfilate, esposizioni, mini-corsi di guida sicura gratuiti, giochi a premi e la spettacolare ricostruzione dal vivo di una Vespa pezzo per pezzo!

In particolare, saranno esposti e/o sfileranno in pista:

  • Sabato 6 giugno, dalle 10.00 alle 22.00: auto storiche del RIAR (Registro Italiano Alfa Romeo), mezzi della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e di Croce Bianca, moto MV Agusta e Harley Davidson, truck di Città dei Motori, Pullman Azzurro Polizia di Stato
  • Domenica 7 giugno, dalle 10.00: Ferrari, auto storiche dell’Arma dei Carabinieri e mezzi di Polizia di Stato, moto MV Agusta e Harley Davidson, Vespa, auto storiche club Lainate, autogiro mod. 24 ORION, Pullman Azzurro Polizia di Stato.

L’iniziativa si svolgerà presso la ex pista di collaudo, area ex Alfa Romeo.  Nella giornata di domenica, nel tardo pomeriggio, il nutrito gruppo Vespa, affiancato da Harley Davidson e MV Agusta, si sposterà  verso il Centro sportivo comunale, dove sono previste altre attività divertenti, musica e buon cibo.

Non mancheranno gonfiabili, stand dei vari ospiti e soprattutto un’area dedicata alle eccellenze enogastronomiche, denominata Le fuoriserie del gusto, in cui saranno esposti, a titolo indicativo, i salumi di Vecchio Varzi, le raffinate marinature di pesce degli Orizzonti del Pescatore, i paté siciliani di verdure, la curiosa degustazione Garibaldi, la miglior cassata di Palermo, oltre a una attenta selezione di cantine italiane.

Nel corso delle due giornate, sono previsti mini-corsi di guida sicura, gratuiti, con auto e piloti del gestore della pista, Aci Vallelunga, in collaborazione con la Polizia di Stato. Quest’ultima sarà presente con il suo Pullman Azzurro, un’aula scolastica multimediale itinerante, dove i poliziotti della Stradale diventano “maestri di sicurezza” per i più piccoli, con lezioni di sicurezza stradale a base di giochi a tema, filmati e cartoni animati per imparare le regole della sicurezza in modo ludico.

“Il Comune di Arese fa parte da anni di Città dei Motori e, condividendone gli obiettivi statutari, come Amministrazione abbiamo accolto con grande entusiasmo l’ideazione del tour Velocità e Lentezza” – ha dichiarato l’Assessore allo Sport del Comune di Arese, Roberta Tellini, che in Città dei Motori è delegata in materia di Ambiente, Mobilità sostenibile e Ricerca.

“Da quando la nostra Amministrazione è in carica, ho preso parte – credo – a tutti i direttivi di Città dei Motori, sottolineando come Arese sia conosciuta nel mondo, non solo in Italia, come sede storica dell’Alfa Romeo. Il nome del nostro Comune è legato indissolubilmente alla storia di questa grande impresa italiana e, in più sedi, abbiamo richiesto e sostenuto la riapertura Museo storico Alfa Romeo, proprio perché riteniamo che sia un patrimonio di inestimabile valore.

Ed è anche per questo motivo che abbiamo proposto da subito la candidatura di Arese a ospitare una tappa dell’Expo tour, che consideriamo un’importante occasione di rilancio del nostro territorio e di un’area che, da troppo tempo dismessa, torna a essere a disposizione dei cittadini”.

“Un evento di tale portata – come quello che abbiamo organizzato – non poteva prescindere dalla collaborazione dei Comuni di Lainate e Rho, fortemente legati all’area ex Alfa Romeo” – ha proseguito il Sindaco di Arese, Michela Palestra. “Siamo felici di essere riusciti a coinvolgere le amministrazioni limitrofe, a cui va il nostro ringraziamento: un solo Comune difficilmente riuscirebbe a sostenere un programma così ricco. Tante le attività previste, numerosi i partecipanti-protagonisti e, soprattutto, numerose le persone che ci aspettiamo vengano a vedere la rinnovata ex pista di collaudo, ma anche la riqualificazione dell’area circostante. Promuovendo unitariamente questo weekend, siamo riusciti a ideare un programma che unisce, accanto ai motori – cuore dell’iniziativa – anche il buon cibo e una serie di attività collaterali. Ringrazio fin d’ora il Gruppo Finiper, Aci Vallelunga, i collaboratori dell’ente, i volontari delle associazioni che presidieranno l’area e tutte le persone che si stanno adoperando per la buona riuscita dell’evento”.

Soddisfatti anche i Sindaci di Lainate e Rho.

“È con grande soddisfazione che salutiamo questo momento festoso che segna ufficialmente l’avvio del progetto Centro Guida Sicura – spiega il Sindaco di Lainate, Alberto Landonio – nato dal connubio tra pubblico e privato, sulle ‘ceneri’ della parte dello storico sito produttivo Alfa Romeo su cui venivano testate le vetture. È questa la testimonianza più tangibile del fatto che pubblico e privato, insieme, possono collaborare proficuamente e offrire opportunità di riqualificazione molto ambiziose, non solo al servizio di una comunità ma dell’intero territorio. È stata infatti creata una struttura a elevata specializzazione che consentirà di sviluppare programmi di formazione sull’importante tema della sicurezza stradale. Buona guida sicura a tutti… in velocità e lentezza”.

“L’Alfa Romeo ha costituito per anni un’eccellenza italiana nel mondo e rappresenta un pezzo della storia del nostro Paese. Per tante famiglie è stata un riferimento non solo economico ma anche sociale e culturale, una comunità a cui appartenere. Nel periodo di massima produzione oltre 18.000 persone lavoravano in questo sito: una vera città costituita da provenienze culturali diverse, una commistione di dialetti e di tradizioni. In questi luoghi si sono intrecciati lavoro, speranze, futuro e poi grandi delusioni e disoccupazione. Rilanciare questa parte delle nostre radici è doveroso per tutti coloro che qui sono cresciuti e hanno creato innovazione lavorando con professionalità e intelligenza. Per costruire il futuro e vivere bene, occorre conoscere il proprio passato e valorizzare i valori su cui si è sviluppato. L’evento Velocità e Lentezza va in questa direzione” ha dichiarato il Sindaco di Rho, Pietro Romano.

Tags: , , , , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Dicembre 2021

Seguici:

INSTAGRAM