domenica, Agosto 25, 2019

Lunedì 23 maggio l’assemblea dei sindaci dei Comuni soci del Gruppo Cogeser (Pioltello, Melzo, Liscate, Vignate, Gorgonzola, Bellinzago Lombardo, Truccazzano, Inzago), la multiutility energetica della Martesana, ha dato il via libera all’avvio del percorso per la quotazione della società all’Aim, il mercato borsistico per le piccole e medie imprese. La scelta della quotazione va di pari passo con la decisione di formalizzare la partnership con un’importante azienda del settore energetico in vista della gara Atem, che assegnerà a un unico operatore per 12 anni la distribuzione del gas nei 41 Comuni dell’Ambito territoriale Milano 4. Il bando per la gara dovrebbe essere emesso dai Comuni interessati (capofila Cassano d’Adda) entro il prossimo dicembre. La partnership consentirà a Cogeser di avere tutte le caratteristiche economico-finanziarie e strutturali per competere con gli altri operatori. “Cogeser ha dato prova più volte della propria solidità e della propria capacità di adattarsi positivamente ai mutamenti del mercato e del quadro normativo – spiega Giuseppe Chiarandà, amministratore unico di Cogeser Spa – La quotazione in Borsa è la naturale evoluzione di questa “storia” aziendale: ci consentirà di reperire ulteriori risorse, rafforzando anche la nostra immagine. Essere quotati significa essere costantemente valutati. I dati di Borsa rendono infatti “pubblico” lo stato di salute di un’azienda”.

“La partnership – prosegue Chiarandà – non modificherà la territorialità di Cogeser e non metterà a rischio posti di lavoro. Inutile dire che l’eventuale vittoria nella gara Atem determinerebbe un sostanziale salto di qualità, anche in termini di utili distribuiti ai Comuni soci”. Nel corso dell’assemblea del 23 maggio i sindaci soci e gli amministratori del Gruppo Cogeser hanno anche salutato e ringraziato Sergio Facchinetti, che dal 1° giugno prossimo assumerà l’incarico di direttore generale di un’altra importante società partecipata, Brianzacque. Gli succede ad interim nella direzione generale del Gruppo, Andrea Reda, già direttore amministrativo. Sergio Facchinetti è stato alla guida della multiutility della Martesana per 21 anni, prima come presidente del Cda, poi, dal 2004, come direttore generale. “Sergio Facchinetti è stato un punto di riferimento per i Comuni soci e per tutto il personale Cogeser – sottolinea Giuseppe Chiarandà – Per questo gli dobbiamo davvero molto. E’ grazie al suo lavoro se oggi la nostra azienda è salda e può guardare con sicura tranquillità al futuro. Un grazie anche ad Andrea Reda, che si assume un incarico certo non semplice ma per certi versi entusiasmante. Potrà contare sempre sull’appoggio di amministratori e sindaci in questo ormai avviato percorso di crescita aziendale”.

Tags: , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2019

Seguici: