martedì, 28 Gennaio, 2020

Il Consiglio Comunale di Cologno Monzese ha approvato, nella seduta di martedì 26, il Piano degli interventi per l’attuazione del Diritto allo Studio che descrive l’impianto delle iniziative studiate per garantire il diritto allo studio e la formazione dei cittadini. I punti salienti del “Piano” possono essere sintetizzati come segue: incremento dell’investimento del comune sull’assistenza educativa per bambini diversamente abili dai 450.000 euro dell’anno scorso ai 630.000 euro attuali, il che permette di far fronte ai bisogni dei 118 bambini presi in carico; riduzione del numero minimo di iscritti al servizio di pre e post scuola per venire maggiormente incontro alle esigenze delle famiglie.

Due le possibilità: numero minimo di 10 iscritti: con una tariffa mensile di euro 36,00 per servizio; numero minimo di 7 iscritti: con una tariffa mensile di euro 60,00 per servizio; inoltre, per il post scuola, il comune si farà carico del servizio di custodia e sorveglianza per garantire la possibilità di finestre di uscita ampie, accogliendo la richiesta di maggiore flessibilità avanzate dalle famiglie. Investimento totale da parte del comune: 115.000 euro; riconferma e potenziamento delle borse di studio comunali, che diventano 32 per tutti gli studenti di Cologno che terminano a pieni voti la scuola secondaria di primo grado. Importo di ogni borsa fissato in 200 euro; riconferma del Servizio di Consulenza psicologica per studenti, docenti e genitori delle scuole e dei servizi per l’infanzia, finanziato con risorse comunali per circa 60.000 euro; raddoppio del contributo al sostegno della programmazione didattica delle scuole che è passato a 6.000 euro; prosecuzione dell’annuale pacchetto di offerte formative “Crescendo in Comune” a cui le scuole possono attingere. Varie le iniziative di nuova introduzione:

Servizi di Mediazione Linguistico Culturale, per facilitare primo inserimento, relazioni con le famiglie e bambini stranieri al primo contatto con i servizi educativi, agevolando l’ingresso nel sistema educativo e scolastico degli alunni stranieri con particolare riferimento ai minori appena arrivati in Italia;

Laboratori di lingua italiana L2 per realizzare le pari opportunità di istruzione, diritto allo studio e a favorire il processo di integrazione dei minori stranieri attraverso la promozione del successo scolastico

Laboratori di lingua inglese per favorire un approfondimento della lingua straniera per gli alunni delle scuole secondarie di primo grado. Questi servizi sono stati affidati impiegando risorse per € 105.470,17.

Ingenti gli interventi sulle strutture degli edifici scolastici: opere edili, idrauliche, termiche, elettriche, da fabbro, spurghi, antincendio a carattere ordinario per circa €. 1.100.000, ed opere di tipo straordinario per un totale di circa 2.000.000 di euro di investimenti come: rifacimento delle coperture di alcuni edifici scolastici, in corso di attuazione per circa 550.000; interventi di riqualificazione presso la scuola primaria di Via Manzoni € 600.000; interventi per la messa in sicurezza dei solai € 350.000; manutenzione straordinaria di varia natura € 450.000; interventi di manutenzione straordinaria di impianti sportivi € 150.000.

Questo il commento dell’Assessore all’Istruzione, Dania Perego: “L’investimento da parte del comune in questo ambito è notevole e anche quest’anno si è proseguito sulla strada, già intrapresa l’anno scorso, dell’aumento delle risorse comunali stanziate a favore della scuola, risorse destinate sia alla riconferma e potenziamento di servizi e iniziative già esistenti che all’attivazione di nuovi servizi”. Conclude il Sindaco Angelo Rocchi: “La priorità che la mia Amministrazione dedica alla Scuola è ampiamente dimostrata da fatti concreti. Rispondiamo alle esigenze della Scuola con importanti investimenti e nuovi servizi. Per il prossimo bilancio prevedo che ulteriori risorse possano essere dedicate all’istruzione”.

Tags: , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Dicembre 2019

Seguici: