giovedì, Febbraio 25, 2021
A Vimodrone nascono i Giardini della Lumaca

A Vimodrone stanno per fiorire i “Giardini della lumaca”, degli spazi dedicati ai bambini fino ai 3 anni che sorgeranno a inizio primavera nelle aree verdi degli asili comunali. Il progetto realizzato in collaborazione con
Koinè cooperativa sociale onlus, è stato finanziato dal Dipartimento per le politiche delle famiglie e ha visto la partecipazione anche di altri quattro Comuni dell’hinterland milanese.

Dalla prossima primavera, i giardini dei nidi saranno allestiti con strutture temporanee, realizzate in larga parte con materiale naturale e di recupero, per realizzare luoghi di benessere pensati per le famiglie con bambini fino ai tre anni. Ci saranno il “Sentiero degli gnomi” percorso costituito da piccoli tronchi interrati, su cui i bambini possono sperimentare il proprio equilibrio; il “Sentiero sensoriale” costituito da materiali naturali diversi, per la sperimentazione dei sensi; la “Capanna dei suoni”, luogo raccolto dove i bambini possono stare seduti o sdraiati ad ascoltare i suoni della natura compreso il silenzio; il “Paese di Lilliput”, riproduzione di un sottobosco che incoraggia l’esplorazione dei bambini, la ricerca e promuove la capacità di reperire ed elaborare informazioni; e l’”Accampamento tepee” una capanna con pali di bambù dove nascondersi e stare tranquilli.


“Nei Giardini della Lumaca realizzati da Koinè cooperativa sociale a fare da insegnanti sono prati, alberi, sassi, pigne, foglie e legnetti. In questi giardini tutto è pensato e realizzato affinché gli apprendimenti nascano dai bambini. Il tempo della natura consente di vivere l’attesa e l’imprevedibilità, impareggiabili opportunità educative”, ha dichiarato Zeno Codispoti coordinatore del progetto di Koinè cooperativa sociale.
Il “Giardino della Lumaca” permetterà infatti di entrare in contatto col tempo lento della natura promuovendo benessere in bambini e adulti. Per vivere questa esperienza in natura il giardino sarà anche aperto a bambini e famiglie del territorio per 5 sabati, nel periodo primaverile. Educatori ambientali esperti, ed educatrici del nido, accompagneranno i partecipanti nell’attivazione di uno sguardo alternativo verso la natura stessa e nel
vivere nuove esperienze.


“Promuovere la sensibilità verso i temi ambientali significa necessariamente mettere in campo delle azioni concrete affinché questo valore non si riduca a una mera retorica degli annunci ma si trasformi invece in cultura collettiva e condivisa – ha dichiarato il Sindaco di Vimodrone Dario Veneroni – ecco perché insieme agli assessorati all’ambiente e all’istruzione e agli uffici competenti, abbiamo voluto inserire questo progetto all’interno di un contesto formativo ed educativo, e allo stesso tempo aprire l’esperienza al territorio per fare in modo che possa essere utilizzata dalle famiglie vimodronesi”.

Tags: , , ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Febbraio 2021

Seguici: