martedì, 28 Gennaio, 2020

Triplicabili gli investimenti esteri di 5 anni

Human Technopole, dalla “No tax area”, Lombardia come l’Irlanda? Gli investimenti esteri dei prossimi cinque anni potrebbero essere tre volte maggiori, sulla base di una stima della Camera di commercio di Milano su dati UHY, se la regione del nord Italia attirasse allo stesso modo dell’Irlanda grazie agli incentivi. Con un regime di tassazione favorevole per le imprese estere secondo dati UHY 2012, l’Irlanda in 5 anni (2008 – 2012 ultimi dati) si è posizionata al terzo posto a livello internazionale per attrazione di investimenti esteri. Nella stessa classifica, il Belgio, con la sede dell’Unione Europea a Bruxelles, è al primo. In Lombardia 4.721 aziende a partecipazione estera per un turnover complessivo di 220 miliardi di Euro e un totale di 407.600 impiegati (+1,9% rispetto al 2014). Il 48,6% di tutte le aziende italiane inserite in gruppi internazionali ha sede in Lombardia. Nell’area di Milano sono localizzate 3.285 imprese a partecipazione internazionale, che danno impiego a 280.000 lavoratori e sviluppano un fatturato complessivo di 170 miliardi di Euro all’anno. Emerge dai dati dell’Annual Report 2015, elaborato da Invest in Lombardy, il progetto di Camera di commercio di Milano, Promos, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per accrescere l’attrattività della regione. Al terzo posto in Europa per attrarre investimenti. Secondo il Financial Times, la Lombardia è tra le prime tre in Europa per la strategia nell’attrazione degli investimenti, grazie all’azione costante e dedicata di Invest in Lombardy, il progetto di Camera di commercio di Milano, Promos, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia.
Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Dicembre 2019

Seguici: