giovedì, luglio 19, 2018
Start-up innovative, Milano prima in Italia con 1.400 imprese

Sono oltre 2 mila le start-up innovative in Lombardia su 9.300 in Italia, il 24% secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su fonte registro imprese a giugno 2018. Oltre 1.500 sono nel territorio milanese (70% regionale, 17% nazionale) e, di queste, 1.400 hanno sede nella città di Milano che da sola incide per il 15% sulle start up a più alto livello di innovazione nate in Italia negli ultimi anni.
Milano è prima in Italia non solo per numero complessivo di start-up innovative ma anche per presenza di start-up innovative femminili (168 su circa 1.200, il 14,1% nazionale) seguita da Roma (10,6%) e Napoli (3,5%) oltre che per concentrazione di start up innovative giovanili (282 su 1.711, il 16,5% italiano) seguita da Roma (9,1%) e Torino (4,9%) e straniere (66 su 277, il 23,8% nazionale) seguita da Roma (8,7%) e Bologna (3,2%).

Il 17 luglio a Milano, dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi incontri di primo orientamento sulle start-up e PMI innovative. Un servizio gratuito rivolto a aspiranti imprenditori e Micro o PMI di Milano, Monza Brianza e Lodi con attività innovativa ad alto valore tecnologico. E’ possibile partecipare agli incontri gratuiti collettivi di primo orientamento, della durata di 2 ore, sull’avvio di impresa per chi ha un progetto innovativo ad alto valore tecnologico ad uno stato iniziale e vuole ricevere un quadro informativo completo sull’argomento, utile per verificare il possesso dei requisiti prescritti dalla norma, chiarire dubbi e valutare la natura innovativa dei propri progetti. Per l’incontro sulle start up innovative del 17 luglio a Milano, l’iscrizione al link: http://servizionline.milomb.camcom.it/eventi/assistenza-specialistica-start-up-e-pmi-innovative/start-up-e-pmi-innovative-incontro-di-gruppo/538. Sempre dalla Camera di Commercio assistenze specialistiche personalizzate gratuite con professionisti esperti, destinate a start up innovative o aspiranti tali interessate ad approfondire strumenti ed opportunità previsti dalla normativa vigente (possesso dei requisiti necessari per l’iscrizione nell’apposita sezione del registro delle Imprese, agevolazioni, rapporti di lavoro, strumenti di finanziamento). Informazioni e iscrizioni online al seguente link: http://servizionline.milomb.camcom.it/front-aspec/area/index/15

Le start-up innovative lombarde – Dopo Milano, si distingue Bergamo che con 160 imprese è undicesima a livello nazionale per numero complessivo e nona per presenza di giovani (30 start-up innovative). Vengono poi Brescia, al diciassettesimo posto in Italia con 135 start-up innovative, e Monza Brianza con 71, Varese con 67 e Pavia con 59. Fa bene anche Como con 52 start-up. Lodi ne ha circa 30.

I settori di attività delle start-up innovative – Quasi tre imprese su quattro sono attive nel settore dei servizi, oltre una su dieci nell’industria ed una su venti nel commercio. E ci sono poi 18 start-up innovative che in Lombardia operano nel settore del turismo su circa 100 in Italia, di cui 14 a Milano che è seconda in Italia con il 14,6% del settore, dopo Roma (15,6%) e prima di Rimini (7,3%).

Tags: ,

0 Commenti

Lascia un commento

Leggi Metropolis

Luglio 2018

Seguici:

Centro Ortopedico Rinascita