Semplificazione e incentivi alle imprese: accordo tra Assolombarda e Comune

Semplificazione e incentivi alle imprese: accordo tra Assolombarda e Comune

Rilanciare l’economia e promuovere l’attrattività del territorio attraverso la realizzazione di politiche di sostegno alle imprese, la semplificazione delle procedure amministrative relative alle attività economiche e il consolidamento del dialogo con il tessuto imprenditoriale locale. È questo l’obiettivo del Protocollo di Intesa siglato tra Assolombarda e il Comune di Cinisello Balsamo.
“Questo accordo fa parte del dialogo costruttivo che, ormai da tempo, Assolombarda ha avviato con le Amministrazioni comunali – ha dichiarato Massimiliano Riva, Presidente Zona Nord di Assolombarda –. Con Cinisello Balsamo, per esempio, abbiamo iniziato un percorso positivo a cominciare dai numerosi incontri con il Comune e gli imprenditori, da cui sono emerse alcune tematiche su cui concentrare gli sforzi. Dalla fiscalità locale all’alternanza scuola-lavoro, dal supporto all’insediamento di nuove attività economiche al sostegno all’imprenditoria giovanile. Un tassello importante, frutto di un lavoro molto più ampio di ascolto del territorio per la costruzione dell’Agenda Nord Milano 2030 di Assolombarda, che si pone l’obiettivo di delineare una visione di medio-lungo termine, in grado di orientare lo sviluppo economico dell’area e promuovere la competitività e l’attrattività del territorio attraverso progetti concreti”.

“Il protocollo è il frutto del riconoscimento di tanti elementi di attrattività che il territorio del Nord Milano presenta per le imprese – ha spiegato il Sindaco di Cinisello Balsamo Siria Trezzi –. Non possiamo non citare l’importante investimento nell’area Bettola con l’hub della mobilità che consentirà una migliore accessibilità, la prestigiosa presenza dell’Università Bicocca nella storica Villa Forno, le innovative start up avviate grazie al coworking Cofo’ e le numerose opportunità formative per i giovani con l’alternanza scuola-lavoro, senza dimenticare il progetto della Città della Salute, che rappresenta una vera sfida di carattere sovracomunale”. L’intesa, della durata di tre anni, oltre alla realizzazione di incontri annuali di confronto sulla fiscalità locale prevede anche lo studio di possibili interventi di semplificazione degli adempimenti fiscali per le imprese e lo studio di misure di incentivazione finalizzate all’attrazione di nuove attività economiche e qualificazione di quelle già presenti. Inoltre Assolombarda e Comune si impegneranno a intensificare il dialogo tra scuole e imprese del territorio per favorire la realizzazione di specifici progetti di alternanza e, attraverso lo spazio di coworking Cofò, promuoveranno momenti formativi e iniziative rivolte alle startup.

Nell’ambito della reciproca collaborazione tra Assolombarda e le Amministrazioni comunali sono stati già raggiunti importanti risultati. In particolare il Comune di Cinisello Balsamo, nel 2014, ha già ridotto del 50% gli oneri per gli interventi sugli edifici esistenti e diminuito la TARI del 5% nel 2016 e del 5,7% nel 2017 a beneficio anche delle utenze non domestiche. Inoltre ha avviato all’interno dei suoi uffici alcune esperienze di alternanza scuola-lavoro con l’obiettivo di ampliare le opportunità offerte agli studenti intensificando il dialogo tra imprese private e sistema scolastico.