Imparo, pianifico, risparmio: un interessante incontro organizzato da FCNM

Imparo, pianifico, risparmio: un interessante incontro organizzato da FCNM

Si è svolto a Cologno Monzese l’incontro dedicato alle famiglie sull’educazione al risparmio e sulla buona pianificazione economica

In un setting molto accogliente, tutti in cerchio, i genitori “previdenti”, così come recitava il titolo dell’evento che si è svolto il 9 maggio a Villa Casati, nel Comune di Cologno Monzese, che ha patrocinato l’evento – hanno partecipato ad un incontro informativo per insegnare ai propri figli la cultura del risparmio, dell’economia civile e della valorizzazione del bene comune. Dopo l’introduzione del Segretario Generale FCNM Fabrizio Tagliabue che ha ricordato la rilevanza del tema dell’educazione finanziaria a livello europeo e nazionale, l’incontro si è svolto come una sorta di focus group, nel quale ha preso per prima la parola l’Assessore Servizi Culturali di Cologno Monzese Dania Perego che ha espresso parole di apprezzamento per l’iniziativa e soprattutto per il progetto complessivo di educazione finanziaria, rivolto alla scuola primaria, nel quale è coinvolto anche un Istituto Comprensivo della città di Cologno Monzese. Ha concluso, infine, dimostrando piacere per aver ospitato l’iniziativa a Villa Casati, la “casa del comune”.

Successivamente, la Presidente FCNM Paola Pessina ha spiegato qual è il ruolo di una Fondazione di Comunità, quale è Fondazione Nord Milano, volta a promuovere il welfare comunitario anche attraverso il tema dell’educazione finanziaria: vi è infatti una relazione diretta tra benessere globale, raggiunto attraverso lo strumento denaro, e cultura del dono, uno dei fondamenti dell’operare della Fondazione. Ha proseguito la Direttrice Generale di Fondazione Gruppo Credito Valtellinese Valeria Caterina Duico, evidenziando il valore del progetto di educazione finanziaria che si svilupperà come un processo in continua evoluzione e trasformazione. È intervenuta poi la Direttrice di FEDUF (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio) Giovanna Boggio Robutti che ha illustrato ai presenti perché è importante parlare di denaro, come strumento di benessere, ai bambini. Non un tema rido, ma ricco spunti di attualità, di accezioni valoriali e di contenuti etici. L’educazione finanziaria è poi un tema di cittadinanza e sostenibilità, direttamente collegato agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, assunti anche dal nostro Paese. In Claudia Segre, Presidente Global Thinking Foundation, ha invece parlato di educazione finanziaria e differenziale di genere illustrando i numerosi progetti a favore delle donne, a partire dal glossario delle parole di educazione finanziaria. Questo appuntamento fa parte del progetto “Agire economico consapevole nei bambini”, promosso da Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, con il sostegno di Fondazione Gruppo Credito Valtellinese e Fondazione Comunitaria Nord Milano Onlus.

Oltre a due incontri informativi aperti alla comunità (il secondo in programma nel mese di settembre), è previsto lo svolgimento di un progetto di ricerca a cura dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano/Dipartimento Psicologia, e lo sviluppo di uno strumento didattico online che sarà accessibile per tutti i docenti delle scuole primarie per  l’anno accademico 2018/2019. Scopo del progetto è infatti quello di stimolare l’acquisizione di valori e atteggiamenti corretti sulla gestione del denaro, diffondere un’alfabetizzazione economica fin dalla più tenera età, e promuovere la gestione responsabile del risparmio per se stessi e per la comunità, in ottica di cittadinanza attiva e consapevole e di tutela del bene comune.