Il Bando ‘Borsa dello Sport’ è giunto alla settima edizione

Il Bando ‘Borsa dello Sport’ è giunto alla settima edizione

In sette anni oltre 270 atleti sostenuti e più di 25mila euro investiti

Sostegno dell’attività sportiva attraverso promozione dell’immagine, progetti e investimenti diretti agli atleti. Sono diverse le azioni che l’assessorato allo Sport di Cernusco sul Naviglio mette in campo a favore della pratica sportiva e degli sportivi cernuschesi. E anche quest’anno si punta molto sul sostegno delle attività tra i giovanissimi: fino al 7 maggio sarà aperto il bando ‘Borsa dello Sport’ che ha l’obiettivo di valorizzare la pratica sportiva giovanile ed aiutare le famiglie a sostenere i costi dell’attività dei giovani dai 6 ai 17 anni con contributi economici. “Ho seguito volentieri un percorso già tracciato negli anni precedenti – spiega l’assessore allo Sport Grazia Vanni -. Da ex atleta, allenatrice e appassionata di Sport penso infatti che il sostegno della pratica sportiva debba passare anche da un sostegno economico che arriva dagli Enti pubblici in virtù della sua ricaduta sociale”.

Nelle sei edizioni precedenti, la Borsa allo Sport ha finanziato l’attività di 278 atleti con un investimento totale che dalla stagione sportiva 2011/2012, la prima nella quale il bando è stato pubblicato, ad oggi conta circa 25mila euro erogati alle famiglie da parte del Comune di Cernusco sul Naviglio. L’età media dei ragazzi che hanno ottenuto il finanziamento è di 11-12 anni e l’anno in cui sono stati erogati più contributi è stato il 2013/2014 (71 atleti) insieme all’ultima edizione (stagione sportiva 2016/2017 con 62 atleti). “Se da un lato lo Sport è un modo per tenersi in forma, dall’altra deve essere considerato anche uno strumento di educazione, formazione e un modo per sentirsi parte di una squadra e di una comunità – spiega il Sindaco Ermanno Zacchetti -. Condividere i valori del rispetto, della lealtà e dell’impegno per raggiungere obiettivi è di certo un modo per formare i nostri ragazzi e per questo è importante sostenere anche economicamente l’attività sportiva dei giovani”. Attenzione verso i singoli ma anche verso le società sportive, attraverso l’adeguamento e lo sviluppo dell’impiantistica sportiva: anche questo fa parte degli obiettivi dell’Amministrazione.  “In questi cinque anni – sottolinea l’assessore Vanni – vogliamo non solo rendere gli spazi dedicati allo Sport accoglienti e sicuri, ma intendiamo anche innovare e progettare nuovi impianti per essere al passo con le esigenze delle varie associazioni sportive che rendono il nostro territorio particolarmente fiorente e con una offerta di alto livello”.

Un processo di rinnovamento, quello voluto dall’amministrazione guidata dal Sindaco Zacchetti, che si è voluto fin da subito condividere con associazioni e Città tutta attraverso incontri con le varie realtà. “Nella stessa prospettiva, abbiamo già iniziato da qualche mese a lavorare con le realtà associative per la candidatura a Città Europea dello Sport 2020 – spiega l’assessore Vanni -. Nei prossimi giorni arriverà in città la commissione che si sta occupando di valutare la candidatura e siamo al lavoro con gli uffici tecnici per stabilire priorità di intervento sia a breve che a lungo termine: insomma, il nostro impegno è a 360 gradi per rendere Cernusco sul Naviglio una Città dello Sport non solo sulla carta ma anche e soprattutto nella sua realizzazione concreta”. Il 21 aprile e fino all’inizio dell’estate si aprirà infine la sesta edizione di ‘Cernusco Sport Festival’, l’appuntamento che raccoglie sotto un’unica regia i tanti eventi che in città coinvolgono associazioni e società sportive (programma completo in distribuzione nei prossimi giorni).